Si spengono i riflettori su Lucca Collezionando e VerdeMura

0
168

Si spengono i riflettori su Lucca Collezionando e VerdeMura:  termina la Lucca Crea Week.

Il nuovo format ha conquistato il pubblico. Riparte così la stagione lucchese 2022 dei grandi eventi in presenza. Tra le Mura e il Polo Fiere, tra i fiori e il roseto di Lady Oscar, oltre 250 gli espositori presenti e gli ospiti provenienti da tutta Italia.

Lucca, 3 aprile 2022 – Termina oggi la Lucca Crea Week, il doppio appuntamento con VerdeMura e Lucca Collezionando, rispettivamente organizzati sulle splendide mura cittadine e al Polo Fiere. Il format convince e sarà riproposto anche nel 2023, dal 31 marzo al 2 aprile, per accogliere turisti, curiosi e appassionati che vogliono godere appieno delle bellezze del capoluogo toscano.

VerdeMura – la mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta – segna per prima in Italia la riapertura delle grandi manifestazioni del gardening. Inaugurata con l’apprezzamento dell’assessore regionale Leonardo Marras, che ha indicato la manifestazione come uno degli eventi di punta della stagione in Toscana. VerdeMura, sfidata dal maltempo e da temperature invernali, ha registrato comunque la soddisfazione dei vivaisti e degli artigiani presenti, confortati dal positivo interesse riscosso dai visitatori e in generale dalla cittadinanza.

L’ultimo giorno, infatti, il pubblico ha premiato la costanza degli espositori, ai quali va il ringraziamento di Lucca Crea e della città tutta, che ha potuto beneficiare nuovamente di una manifestazione unica.

L’appuntamento 2023 di VerdeMura coincide con l’anno internazionale delle camelie e questa ricorrenza permetterà di immergersi ancora più profondamente nel meraviglioso mondo dedicato a questo fiore.

A settembre 2022 invece si terrà la XXIesima edizione di Murabilia, precisamente il 2, 3 e 4 settembre sul tema Il Girasole e i suoi fratelli – Il “variegato” mondo delle piante. In attesa della nuova edizione, nelle prossime settimane sarà lanciato il concorso letterario “Il Girasole – parole a Murabilia”,  aperto a 4 diverse categorie: haiku, racconto breve, redazionale e illustrazione.


Al Polo Fiere, invece, si chiude Lucca Collezionando, il festival primaverile dedicato alla nona arte e allo slow entertainment che quest’anno ha saputo evocare; all’insegna del fumetto d’autore italiano, le atmosfere vintage-pop anni ‘70, ‘80 e ‘90. Tra le novità di questa edizione: lo sguardo alle radici del successo del fenomeno manga in Italia; un’area dedicata al comics crossing; una sezione arcade con più di 15 postazioni coin-op, dove i visitatori di ogni età hanno potuto sfidarsi ai videogiochi a gettone più giocati di sempre, da Pac-Man a Space Invaders, fino a Mazinger e Ghosts’n Goblins.

Uno spirito sapientemente interpretato dall’autore del poster ufficiale: Werther Dell’Edera, già vincitore agli Eisner Awards e ai Lucca Comics Awards, ha saputo unire, nell’ opera realizzata per Lucca Collezionando, le atmosfere dei fumetti anni Sessanta e i colori di Jack Kirby, coniugandoli con il sapore nipponico che è stato parte di questa edizione.

Oltre 50 gli ospiti del festival, tra i quali Paolo Eleuteri Serpieri, Silvia Ziche, Dario Moccia, Alfredo Castelli, Roberto Recchioni, Moreno Burattini, i Paguri Emiliano Pagani e Daniele Caluri, quest’ultimo anche autore di 7crimini di Tunué con Katja Centomo, Emanuele Sciarretta, e Marco Caselli. La serie a fumetti è stata al centro di un importante annuncio: la vendita dell’opzione dei diritti esclusivi di riduzione cinematografica, televisiva e audiovisiva alla Lotus Production Srl – Leone Film Group Company, casa di produzione italiana di assoluto rilievo.

Tra i momenti più significativi di questa edizione, la cerimonia del calco delle mani del Maestro Paolo Eleuteri Serpieri per la Walk of Fame (https://www.luccacrea.it/crea-azioni/walk-of-fame) di Lucca Comics & Games: l’autore è stato celebrato anche con un percorso espositivo attraverso alcune sue tavole iconiche e pezzi accuratamente selezionati.

Grande emozione per l’omaggio a Nazareno Giusti: scrittore, giornalista, fumettista scomparso nel 2019, autore di graphic novel su personaggi del calibro di Guareschi e del pittore Ligabue, collaboratore de “La Lettura”, inserto culturale de “Il Corriere della Sera”.

Nell’ultima giornata di Lucca Collezionando si è anche conclusa l’asta dello splendido acquerello realizzato da Angelo Stano per Area Performance durante Lucca Comics & Games 2021 che vede raffigurato il celebre indagatore dell’incubo Dylan Dog. Numerose le offerte, che hanno portato l’opera ad essere “venduta” alla cifra di 2800 euro. Il ricavato sarà donato a Emergency per le sue attività di assistenza alle migliaia di donne, bambini e anziani, che stanno arrivando in questi giorni in fuga dalla guerra in Ucraina. E la solidarietà alla ONG continua: fino al 16 aprile sul sito di Catawiki è ancora possibile partecipare all’asta online di altre 50 opere dei più grandi artisti, fumettisti e illustratori fantasy e di fantascienza di tutto il mondo (https://bit.ly/3IY53dY).

Un’area particolarmente suggestiva ha conquistato i visitatori di entrambe le manifestazioni: il roseto allestito con le piante di Floricoltura Lari a VerdeMura, dedicato ai 50 anni di pubblicazione del manga di Lady Oscar (e 40 anni dell’arrivo dell’anime in Italia) – il cui titolo originale è proprio Le Rose di Versailles – presso cui era possibile incontrare la protagonista in carne e ossa impersonata dalle due note cosplayer italiane Rosaria Dotti (Kurimi) e Letizia Livornese (Letizia Cosplay).

Appuntamento al 2023 con la Lucca Crea Week!

www.luccacollezionando.com

www.verdemura.it

Seguici su Facebook e Instagram

@luccacollezionando – #luccacollezionando22

@verdemuralucca – #verdemuralucca