SÌ ALLE FIERE E AI MERCATI STRAORDINARI AUTUNNALI A CAPANNORI

0
172

Si svolgeranno anche quest’anno, nonostante le difficoltà legate al Coronavirus, le fiere e i mercati straordinari autunnali che tradizionalmente si tengono sul territorio comunale. Una decisione concordata tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria Cna, Confcommercio e Confesercenti nel corso di un incontro svoltosi nei giorni scorsi. Piena disponibilità quindi da parte dell’amministrazione Menesini a collaborare alla realizzazione di questi eventi commerciali recependo le richieste del settore.

In  ottobre, con tutta probabilità il terzo e quarto fine settimana del mese, si svolgeranno rispettivamente le fiere di Guamo e Coselli e di Capannori centro. Sono inoltre in programma nel mese di dicembre due Fiere di Natale, una a Capannori centro ed una a Marlia. Le manifestazioni si svolgeranno con il coinvolgimento dei centri commerciali naturali. L’amministrazione ha dato disponibilità anche a collaborare all’organizzazione di altri eventi nel caso pervengano richieste da parte degli operatori.

“Accogliendo le richieste delle associazioni di categorie abbiano dato la nostra piena disponibilità a collaborare alla realizzazione di fiere e mercati straordinari autunnali che tradizionalmente si svolgono in varie frazioni del territorio comunale per sostenere e rilanciare  un settore, quello del commercio ambulante, particolarmente colpito dalle conseguenze della pandemia – spiega l’assessore al commercio Serena Frediani-.Siamo  sempre rimasti al fianco degli operatori di questo settore sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria nazionale e vogliamo continuare a farlo. I mercati sono una preziosa risorsa e lo sono ancor di più quelli straordinari, perché si svolgono di solito in giorni non lavorativi e hanno un buon numero di banchi, richiamando così persone anche dal circondario e dai comuni limitrofi. Inoltre sono in grado di valorizzare i centri commerciali naturali e le varie frazioni. Naturalmente questi eventi commerciali si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid 19 per assicurare la  sicurezza degli operatori e dei clienti”.