Versilia: I mestieri di un tempo a Marina di Pietrasanta

Marina di Pietrasanta, 3 gennaio 2023 – I mestieri di un tempo nei negozi di Tonfano. È quanto organizzato con entusiasmo dagli ideatori ed organizzatori del gruppo GoVersilia capitanati da Katia Corfini.

“Un bellissimo dono di Natale da parte della famiglia Dinelli che ringraziamo sentitamente. Anziché portare le antiche macchine fotografiche sul pontile hanno aderito all’idea di allestire la vetrina per ricordare i mestieri versiliesi, soprattutto i propri avi, in armonia con lo spirito del Gesù dei Pescatori e della Gente di Mare organizzato da GoVersilia. Era infatti possibile aderire all’iniziativa in entrambi i modi e la partecipazione era totalmente libera. Andate a visitarla fino al 7 Gennaio per un tuffo nel passato che riscalda gli animi e troverete le macchine fotografiche di Ugo Dinelli oltre ad alcuni dei suoi fantastici scatti”, hanno commentato gli organizzatori.

La storia di Ugo Dinelli

Ugo Dinelli nasce il 6 dicembre del 1920 a Ripa in Versilia. Dopo pochi mesi dalla sua nascita suo padre, Giulio, muore di malattia. L’incontro con la fotografia avviene all’età di 11 anni quando sua madre, Dina, si risposa con il fotografo Vincenzo Sabella, venuto in Toscana dalla Sicilia. Nello studio fotografico del patrigno, Ugo, impara tutte le tecniche di fotografia e ne diventa pioniere. Corona il suo sogno nel 1956, aprendo il suo negozio di fotografia insieme alla tanto amata moglie Neris. Durante tutta la vita ha fatto del suo mestiere una grande passione e, attraverso il suo meraviglioso occhio fotografico, ha saputo catturare l’espressione umana rendendola capace di vivere ancora oggi.

A noi, grazie a lui, resta oggi una documentazione preziosa degli anni ruggenti della Versilia e dell’anima che l’ha vissuta. In questa occasione vogliamo mostrarvi alcuni dei suoi scatti che, con passione, ha dipinto completamente a mano.

Con queste pennellate su fotografia è riuscito a mostrarci una forma d’arte ibrida che riesce a raccontare personaggi storici versiliesi come Eugenio, che abitava in una capanna in Versiliana e del quale, il giornalista Romano Battaglia, attingendo a queste foto ne raccontò la storia. Oppure Acquilina e Tininì che, come Eugenio, furono due figure provenienti dalla strada conosciute in tutta Pietrasanta. Infine come non citare Miss Glamour, ballerina della Bussola, ritratta in abiti comuni mentre indica l’insegna di Tonfano. Una foto firmata Ugo Dinelli divenuta iconica per la nostra cittadina.

You may also like

CARNEVALE DI VIAREGGIO 2023: Il 4 febbraio il primo corso

CARNEVALE DI VIAREGGIO 2023 150 anni di Carnevale