IL SUBLIME OTTETTO DI SCHUBERT APRE L’ESTATE DELL’ASSOCIAZIONE MUSICALE LUCCHESE

0
81
Venerdì 3 giugno alle 21 al Suffragio
IL SUBLIME OTTETTO DI SCHUBERT APRE L’ESTATE DELL’ASSOCIAZIONE MUSICALE LUCCHESE
Sul palco otto grandi musicisti, alcuni dei quali membri dei Berliner Philharmoniker

Venerdì 3 giugno l’Associazione Musicale Lucchese porta a Lucca uno strepitoso concerto dal sapore internazionale che prevede l’esecuzione dell’Ottetto in fa maggiore per fiati e archi, D. 803 di Franz Schubert. Alle 21 sul palco dell’auditorium del Suffragio salirà una formazione d’eccezione che in queste settimane si sta esibendo con successo in Italia e comprende membri dei Berliner Philharmoniker. Della prestigiosa orchestra berlinese fanno parte, infatti, il violinista Simone Bernardini; il secondo violino, il cileno Alfredo Parra; il finlandese Janne Saksala, primo contrabbasso dei Berliner. Con loro anche il cornista francese Bertrand Chatenet, primo corno dei prestigiosi Münchner Philharmoniker, la violista franco-tedesca Béatrice Muthelet, attualmente prima viola della Mahler Chamber Orchestra, e tre ex membri dell’Accademia Karajan dei Berliner Philharmoniker: la clarinettista tedesca Liana Lessmann, primo clarinetto dei Düsseldorfer Symphoniker; il fagottista giapponese Kenichi Furuya e la violoncellista svizzera, di origine asiatica, Sayaka Selina, primo violoncello degli Hamburger Symphoniker.

In programma come detto un vero capolavoro del repertorio strumentale da camera, componimento dal temperamento lirico e cantabile, scritto sul modello del Settimino di Beethoven, che era una composizione molto nota e popolare nel mondo musicale viennese del tempo, ma – a detta dei musicologi – espressione inequivocabile del più autentico Schubert.

Il concerto segna l’inizio della stagione estiva dell’AML che comprende, tra gli altri, appuntamenti a Pieve a Elici (Massarosa) e a Villa Reale.

I biglietti per l’Ottetto saranno in vendita all’auditorium a partire dalle 20 (intero € 12, ridotto € 8, studenti €5). Per assistere al concerto è necessario indossare una mascherina ffp2.