Il virtuoso Gábor Tarkövi, prima tromba della Berliner Philharmoniker, in concerto al “Boccherini” per Open 2022

0
109

Venerdì 1° aprile, alle 21 all’Auditorium del Suffragio

GÁBOR TARKÖVI, LA CLASSE DEL TROMBETTISTA UNGHERESE, PRIMA TROMBA DEI BERLINER PHILHARMONIKER, PROTAGONISTA A “BOCCHERINI OPEN 2022”

Al pianoforte Michela Spizzichino

 Lucca, 30 marzo 2022 – Per anni prima tromba della Berliner Philharmoniker, una delle orchestre di riferimento nel panorama mondiale. Ora impegnato in una intensa attività concertistica come solita e in un altrettanto prolifica opera divulgativa che lo porterà venerdì 1° aprile a Lucca, all’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” per la rassegna Festival dei fiati della stagione Open 2022. È Gábor Tarkövi, talentuoso trombettista ungherese, da anni tra i più grandi interpreti di questo strumento. Nato in una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio della tromba a nove anni. Ha perfezionato gli studi prima in Austria, poi in Germania, dove è divenuto prima tromba co-principale alla Württemberg Philharmonic Orchestra, quindi alla Berliner Sinfonie Orchester (oggi Konzerthausorchester Berlin) e alla Bayern Radio Symphony Orchestra, per approdare poi, dal 2004 alla prestigiosa Berliner Philharmoniker. Di pari passo ha sviluppato una intensa attività come solista o in diversi ensemble.

Venerdì sarà accompagnato dalla pianista Michela Spizzichino, con un programma che spazierà dal Settecento di Telemann (Concerto in fa minore), Scarlatti (Sonata) e Neruda (Concerto in mi bemolle maggiore) al Novecento di Bartók (Rondò popolare), Stravinskij (Gavotta con due variazioni) e Hindemith (Sonata).

Apprezzato formatore, Tarkövi è docente all’Accademia H. von Karajan di Berlino, oltre a tenere corsi di perfezionamento in tutto il mondo. Anche gli allievi dell’ISSM “Boccherini” hanno in questi giorni la possibilità di seguire una masterclass con il Maestro. La stagione Open, infatti, non è solo concerti ed eventi, ma anche importanti momenti di approfondimento riservati ai giovani talenti che si stanno formando al conservatorio cittadino.

Il concerto è a ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it. Per accedere all’auditorium è necessario il super green pass e l’utilizzo della mascherina ffp2.