Il Guitar Festival entra nel vivo: tre concerti, il cineforum e un seminario

0
132

Lunedì 21 e martedì 22 all’Auditorium del Suffragio

IL GUITAR FESTIVAL ENTRA NEL VIVO CON TRE CONCERTI, IL CINEFORUM E UN SEMINARIO

Lucca, 19 febbraio – Entra nel vivo il Guitar Festival, la rassegna dedicata alla sei-corde organizzata nell’ambito della stagione Open 2022 dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini”. Lunedì 21 e martedì 22 febbraio, all’Auditorium del Suffragio, sono in programma ben cinque eventi. Il filo rosso che li collega è la figura di Andrés Segovia, virtuoso della chitarra al quale quest’anno il festival è dedicato. Si parte lunedì alle 16, con il primo appuntamento del cineforum previsto nel Guitar. Due le pellicole in programma: “Segovia plays Boccherini” e “L’arte per l’arte”, documentario Rai che vede protagonisti lo stesso Segovia e Federico Moreno-Torroba. A seguire, alle 17, il musicologo e chitarrista Stefano Picciano terrà la conferenza “Andrés Segovia. Uno sguardo all’eredità di un grande Maestro”. Infine, alle 21, il concerto del chitarrista polacco Marcin Dylla, celebrato dal Washington Post come uno «tra i chitarristi più dotati del pianeta». Interpreterà musiche di Bach, Sor, Asencio, Milhaud e Hojsgaard.

Martedì 22, spazio agli allievi di Biennio e Triennio della classe di chitarra dell’ISSM “Boccherini”, guidati dal M° Giampaolo Bandini. Alle 18 saranno impegnati nella prima delle “maratone” dedicate a Segovia e alle 21 nella seconda. Il primo concerto ripercorrerà gli anni Venti del ‘900, mentre il secondo il rapporto di Segovia con la musica di Mario Castelnuovo-Tedesco. Sul palco dell’auditorium saliranno Antonio Dimasi, César Torres, Jacopo Aversano, Mattia Buzzegoli, Emanuele Pauletta, Matteo Corona, Lorenzo Macario, Alessandro Dominguez, Yse Datsugue, Lucrezia Bonasia, Andres Najera, Emanuele Volpi e Jacopo Figini.

Guitar Festival non è solo concerti, ma anche momenti di studio e approfondimento per gli allievi dell’istituto. Lunedì, martedì e mercoledì, infatti, Marcin Dylla e la chitarrista Raphaella Smits terranno due masterclass dedicate ovviamente alla chitarra.

I concerti e le proiezioni sono a ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it. Per accedere all’auditorium è necessario il super green pass e l’utilizzo della mascherina ffp2.