Sport Marketing Formula, grande successo della presentazione a villa Bertelli

0
280

Nella sala gremita anche molte società sportive versiliesi, 

in prima fila le pluriscudettate TC Italia e Hockey Forte dei Marmi

Giornalisti, addetti ai lavori, amici e semplici appassionati. In tanti si sono dati appuntamento giovedì nel Giardino d’Inverno di villa Bertelli a Forte dei Marmi per la presentazione versiliese del libro di Maurizio Laudicino Sport marketing formulaCome fare vincere la squadra anche fuori dal campo riportando il tifoso al centro (Dario Flaccovio Editore). Accanto all’autore Sergio Marrai del TC Italia ed Enrico Salvadori, giornalista de La Nazione. Da remoto sono intervenuti Gianfelice Facchetti (autore teatrale e giornalista, che ha firmato una delle prefazioni al libro) e Stefano Cecchi (giornalista sportivo fiorentino). L’incontro è stato moderato da Lodovico Poschi Meuron.

In una sala gremita anche una nutrita rappresentanza di giocatori e staff dell’Hockey Forte dei Marmi, capitanata dal Dg Antonio Agostini. 

Ligure di La Spezia, ma versiliese di adozione (dove è stato per sette anni direttore della La Capannina di Forte dei Marmi), Laudicino ha iniziato la sua carriera nel mondo degli eventi. Poi il passaggio al marketing sportivo, con svariate esperienze di successo tra calcio, basket, volley e tennis e i due anni come direttore marketing del Livorno Calcio, per passare alla guida del Pistoia Basket, come direttore generale.

“È sempre un piacere tornare in Versilia – ha detto Laudicino – una terra di cui conservo un grandissimo ricordo e dove ho la fortuna di avere ancora tanti amici. E sono orgoglioso di poter presentare il mio libro qui a villa Bertelli alla presenza di due società sportive, il TC Italia e l’Hockey Forte, che sono un vanto per questo comune e direi per tutta la provincia di Lucca. Mi piacerebbe che questo mio lavoro realizzato durante l’emergenza Covid19 diventasse un segno di speranza anche e soprattutto per tante società sportive come loro, che con passione, competenza e sacrificio portano alto il nome di Forte dei Marmi in Italia e nel mondo”.

Il calcio, e più in generale lo sport professionistico, sono stati al centro di un dibattito di grande interesse e attualità. Ne è uscito un quadro decisamente preoccupante rispetto ad un sistema che sembra aver smarrito i suoi valori fondamentali in nome del Dio denaro. 

Sotto accusa soprattutto il calcio italiano. L’allontanamento del tifoso dal campo, dalla squadra e dai campioni ha origini profonde e ormai è diventato impossibile da ignorare. Un messaggio forte, che Laudicino ha voluto lanciare attraverso le pagine del suo libro che è stato ripreso e condiviso da tutti i relatori e gli ospiti che hanno partecipato alla presentazione.