OPEN GOLD OSPITA IL PIANISTA SPAGNOLO JOSU DA SOLAUN

0
79

Domenica 19 settembre, alle 21 all’Auditorium di piazza del Suffragio (Lucca)

OPEN GOLD OSPITA IL PIANISTA SPAGNOLO JOSU DA SOLAUN

In programma Debussy, Granado, De Falla e Schumann

C’è tanta Spagna nel concerto che si terrà domenica 19 settembre alle 21 all’auditorium “Boccherini” per Open Gold. Protagonista dell’appuntamento sarà infatti uno dei più apprezzati pianisti spagnoli degli ultimi anni, Josu De Solaun, con un programma che racconta tanto della penisola iberica, ma che si spinge anche oltre i Pirenei, a toccare la Francia e la Germania.

È l’unico pianista spagnolo ad aver vinto il prestigioso Concorso George Enescu di Bucarest. E proprio all’opera di Enescu, con la registrazione integrale della produzione per pianoforte, De Solaun ha dedicato uno dei suoni più importanti progetti discografici. È anche l’unico pianista spagnolo ad aver vinto il Concorso Iturbi di Valencia fino a oggi. Si è esibito nelle principali sale e nei più importanti teatri al mondo, dal Teatro Marinskij di San Pietroburgo, alla Carnegie Hall e al Metropolitan di New York. È la prima volta, invece, che suona a Open Gold, festival che conferma la sua particolare vocazione a portare a Lucca grandi interpreti internazionali.

Sarà la musica di Claude Debussy ad aprire la serata, con alcuni brani dai celebri Préludes (Ondine; Feux d’artifice; Minstrels; Les Sons et les parfums tournent dans l’air du soir). A seguire, Los Requiebros e Quejas o La Maja y el Ruiseñor da Goyescas, H 64 del compositore spagnolo Enrique Granados. Di un altro compositore iberico, Manuel De Falla, la Fantasía Baetica che precederà l’ultimo brano in programma, la Sonata n. 1 in Fa diesis minore per pianoforte, Op. 11, prima sonata pianistica del tedesco Roberto Schumann.

Tutti gli appuntamenti di Open Gold e Festival Boccherini sono a ingresso libero. Per prenotazioni: https://bit.ly/38duGr2.

Per maggiori informazioni su questo appuntamento e dettagli su tutti le iniziative e gli eventi di Open Gold e Festival Boccherini: www.boccherini.it.