LUCCA: Un cantiere internazionale per la sicurezza di Aquilea

0
80

Un cantiere-scuola internazionale, sull’asse Italia-Francia, nella piccola frazione lucchese di Aquilea: protagonisti alcuni giovani apprendisti transalpini provenienti dal Grand est che, coordinati dai tecnici della Scuola Edile CPT-Lucca, sono intervenuti nella zona del parco giochi con opere di ripristino e consolidamento ambientale.

La squadra di aspiranti muratori ha costruito 30 metri di muro a pietra, per rafforzare una porzione del versante collinare interessato da piccoli smottamenti e rimodulato una parte del reticolo idraulico minore di fossetti e scarichi, apportando un generale miglioramento della sicurezza idrogeologica in tutta l’area. “Dal 2009 collaboriamo con i ‘colleghi’ della scuola francese attraverso il programma Erasmus Plus – ricordano Simone Bianchi e Alessia Gambassi, presidente e vice dell’Ente Scuola Edile-Cpt Lucca – in un reciproco scambio di forze e conoscenze che, come in questo caso, lascia benefici importantissimi al nostro territorio, sul fronte della mitigazione del rischio idraulico”.

I materiali necessari all’intervento sono stati acquistati dal Comitato Paesano di Aquilea con risorse proprie e un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, mentre l’associazione che organizza la celeberrima “Sagra della Zuppa” ha curato l’ospitalità del gruppo di lavoro, offrendo pasti a base di prodotti tipici e specialità lucchesi per tutta la durata dell’intervento. “Al di là della parte strettamente formativa – concludono Bianchi e Gambassi – speriamo che questa occasione sia servita anche come spunto di curiosità verso Lucca e che, non appena sarà possibile, questi ragazzi e i loro accompagnatori possano tornare per visitare tutte le bellezze della nostra terra”.