Il pianista Carlo Guaitoli, tra i più stretti collaboratori di Battiato, in concerto a Lucca per Open Piano del Conservatorio “Boccherini”

Giovedì 19, alle 21 in Auditorium
OPEN PIANO, IL PIANISTA CARLO GUAITOLI, A LUNGO COLLABORATORE DI FRANCO BATTIATO, OSPITE AL “BOCCHERINI”
 
Lucca, 17 gennaio – Carlo Guaitoli è stato per anni uno dei più stretti collaboratori di Franco Battiato, ha vinto importanti premi in Italia e all’estero, ha suonato nelle principali sale del mondo e giovedì 19 gennaio, alle 21 all’auditorium di piazza del Suffragio, sarà il primo ospite dell’edizione 2023 di Open Piano, il festival del Conservatorio “Boccherini” dedicato al re degli strumenti. Il 20 e il 21 gennaio il Maestro Guaitoli terrà anche un’attesa masterclass, importante momento di approfondimento per gli allievi del conservatorio e non solo, che potranno rapportarsi con una delle personalità più attive del panorama musicale italiano contemporaneo.
Per il concerto di giovedì, il Maestro Guaitoli propone un programma che spazia da Janáček, con la Sonata 1.X.1905 “Nella strada”, a Debussy, con i 3 Préludes II libro, passando per Bach (Preludio in mi minore BW855) e il Carnaval op. 9: Chopin di Schumann e le 3 Children’s Songs di Corea. In programma dello stesso Guaitoli l’Improvvisazione sul Preludio BW855 di Bach e la versione di Siloti, Preludio BW855a.
Carlo Guaitoli è docente di pianoforte all’ISSM Briccialdi di Terni e ha tenuto masterclasses per Showa University, Juilliard School, New York University, Kyungsung University e altre istituzioni in Canada, Cina e Sud Africa. È direttore artistico del Teatro Comunale di Carpi e del Concorso Internazionale Pianistico “A. Casagrande” di Terni. Musicista eclettico, animato da un’innata passione per i diversi linguaggi contemporanei e per l’improvvisazione, ha collaborato con artisti di diversa estrazione, tra cui Tamas Vasary, Enrico Dindo, il Quartetto d’archi della Scala, il Quintetto Bibiena, Wim Mertens, Antony Hegarty, Asaf Avidan, Lucio Dalla, Alice, Paolo Buonvino, Enrico Pieranunzi, Enrico Intra, Simone Rubino. È stato legato a Battiato da un lungo sodalizio che l’ha visto lavorare al suo fianco dal 1993 al 2017 in tutte le più importanti produzioni, in veste di pianista e direttore d’orchestra.
Il concerto è a ingresso libero e gratuito. È possibile prenotare il posto a sedere su www.eventbrite.it. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it.

You may also like

LUCCA IN MASCHERA!!! Si parte con Cristina D’Avena…

Parte il 3 febbraio Lucca In Maschera con