Nasce la DMC della Piana di Lucca per promuovere e commercializzare il territorio

Presentata la piattaforma Discover Piana di Lucca dove pubblicare e consultare pacchetti turistici specifici e offerte

Presentata questa mattina alla Casa del Boia Discover Piana di Lucca la piattaforma turistica di riferimento per l’ambito territoriale toscano che unisce i comuni di Lucca, Capannori, Altopascio, Montecarlo, Villa Basilica e Porcari, alla presenza dei rappresentanti di tutti gli enti coinvolti e degli operatori del settore.

Da alcuni mesi, sulla spinta dei sei comuni, si è infatti sviluppata la DMC del territorio (Destination Management Company), ossia l’organizzazione privata che si occupa di promuovere e commercializzare l’offerta di destinazione. La costituzione e la gestione della DMC è stata affidata tramite avviso pubblico ad Expirit, una società di consulenza strategica in materia di turismo, proponente del progetto “Piana di Lucca, Travel to the future” e rappresentata da Giacomo Andreani ed Alessandra Giannecchini. Con il progetto si intende sviluppare un sistema organizzato, inclusivo e qualificato di accoglienza e promozione turistica, stimolando la creazione di relazioni tra i soggetti delle varie filiere dell’accoglienza.

Nello specifico, Discover Piana di Lucca nasce come piattaforma di prenotazione di esperienze e pacchetti turistici creati dalla DMC Piana di Lucca. “Crediamo nel turismo come motore di sviluppo sostenibile e inclusivo, come leva per cambiare positivamente il mondo – ha commentato Remo Santini, assessore al turismo del Comune di Lucca – Incoraggiamo quindi la nascita di relazioni “vere” tra i nostri viaggiatori e la comunità locale, offrendo un’esperienza autentica a 360 gradi. Per questo, tutte le proposte caricate e disponibili sul portale sono il frutto di un attento lavoro di analisi del territorio e delle offerte già presenti, delle maggiori attrattive e delle più diffuse richieste del mercato”. In sinergia con gli operatori locali dei comuni sono state ideate una serie di proposte suddivise in due macro-categorie: le esperienze (a loro volta strutturate in 7 tematiche: arte e cultura, artigianato e tradizioni, enogastronomia, living culture e non convenzionale, m e Puccini, sport e natura, ville e dimore storiche) e i pacchetti di più giorni (divisi tra proposte “Disponibili tutto l’anno” e “Legati ad eventi speciali”). Per massimizzare l’impatto emotivo e culturale delle proposte, verranno inoltre seguiti stringenti criteri qualitativi: dal basso impatto ambientale, alla ricerca filologica e sviluppo di elementi inediti, dall’accesso a contenuti esclusivi, fino alla cura delle esigenze particolari e della varietà culturale. “Gli utenti interessati – prosegue Santini – potranno in modo comodo e semplice prenotare il loro soggiorno sui nostri territori, scegliendo tra varie opzioni. È un portale non di vetrina, ma di vero e proprio acquisto perché attraverso questa piattaforma si può anche pagare e ultimare la prenotazione. Si tratta di una svolta epocale per il turismo di Lucca e della Piana, che si dota per la prima volta di uno strumento moderno per fare crescere la qualità dei flussi”.

Attraverso la piattaforma, le tantissime realtà di eccellenza del territorio, anche le più piccole, potranno farsi conoscere, ricevendo prenotazioni dai visitatori di ogni parte del mondo, in maniera comoda e sicura. Il progetto prevede inoltre di rafforzare la presenza della Piana di Lucca sul mercato internazionale, partecipando alle più importanti fiere di settore e definendo contratti con tour operator e distributori che avranno accesso a tariffe agevolate sulle proposte presenti.

Con la nuova concezione del tempo (e della vita) arrecata dalla pandemia e un’informazione sempre più vasta e veloce, la vacanza sta diventando sempre più un momento per vivere il proprio “sogno” e alimentare le proprie passioni. La Piana di Lucca dimostra quindi di accettare le nuove sfide del tempo, con la volontà di accogliere ed emozionare tutti coloro che cercano qualcosa di unico in un territorio fortemente attrattivo e variegato.

Il portale, oggi disponibile in due lingue (italiano e inglese), sarà nei prossimi mesi disponibile anche nelle lingue francese e tedesco.

Altre info utili:

  • Gruppo Facebook a cui sono invitati a iscriversi gli operatori del turismo del territorio: https://www.facebook.com/groups/4797505597014188
  • Pagina Facebook e Instagram per essere sempre aggiornati sulle esperienze e le offerte disponibili sul territorio: Discover Piana di Lucca

La DMC è felice di incontrare tutti gli operatori interessati. Per prendere un appuntamento, si può scrivere a dmc@pianadilucca.it o contattare (anche whatsapp) il numero 349 0557711

You may also like

CarnevalMarlia! Quella del 2023 sarà l’edizione del ritorno alla normalità, anzi, alla straordinarietà

Quella del 2023 sarà l’edizione del ritorno alla