Sabato 18 giugno, l’orchestra del “Boccherini” esegue le colonne sonore composte dagli allievi del Master MAI

0
74

Sabato 18 giugno, alle 21, all’Auditorium del Suffragio

L’ORCHESTRA DEL “BOCCHERINI” ESEGUE LE COLONNE SONORE DEGLI ALLIEVI DEL MASTER MAI

Sarà l’orchestra del conservatorio “Boccherini” a eseguire le musiche scritte dagli allievi del Master MAI (Musica applicata all’immagine) per alcuni dei corti che hanno partecipato al prestigioso Roma Creative Contest, il Festival Internazionale dei cortometraggi che si tiene tradizionalmente nella capitale.

Sabato 18 giugno, alle 21 all’Auditorium del Suffragio, l’orchestra diretta dal M° Stefano Brondi interpreterà nel concerto che segna l’ultima prova dell’anno per gli studenti del MAI le musiche dei sette allievi selezionati. Il concerto sarà arricchito dalla proiezione dei corti, così da dar vita a uno splendido spettacolo non solo da ascoltare, ma anche da vedere.

I corti musicati dagli allievi del master lucchese, il primo in Italia dedicato alla musica applicata all’immagine, sono tre: “Platani” del regista Riccardo Rabacchi; “Incontri futuri”, che vede alla regia Federico Pedol e, infine, “Taglia e Cuci” di Ilenia Amoruso.  Alle musiche di “Incontri Futuri” hanno lavorato Pietro Cioffi, Fabio Giovannetti e Roberto PellegrinoGabriele Giambertone e Deborah Scotto hanno scritto bravi per “Platani”, mentre per “Taglia e Cuci” hanno composto Giacomo Mornelli e Deborah Scotto.

Il Master MAI, inserito nell’offerta formativa del conservatorio “Boccherini”, è stato il primo master in Italia dedicato alla composizione musicale per teatro, cinema, televisione, radio e prodotti multimediali in genere. Si propone di creare una figura altamente specializzata nell’ideazione e nella progettazione di musica per immagini e accoglie ogni anno studenti provenienti da tutta Italia.

Il concerto è a ingresso gratuito. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it.