NUOVO ALLESTIMENTO PER IL MUSEO DEL MOTORE A SCOPPIO “BARSANTI E MATTEUCCI”

0
157

Un nuovo allestimento, accessibile e inclusivo, racconta la storia di Niccolò Barsanti e Felice Matteucci e dell’invenzione che rivoluzionò il concetto stesso di mobilità.

«Con questa riapertura – commenta la presidente della Fondazione Barsanti e Matteucci, Maria Luisa Beconcini – desideriamo rendere ancora di più omaggio alla storia dei nostri concittadini che per primi ebbero l’intuizione che cambiò radicalmente l’approccio alla mobilità. Siamo di fronte a un cambiamento epocale, spesso sconosciuto, che merita tutta la nostra attenzione. Con questo nuovo allestimento, inclusivo e accessibile, puntiamo a far diventare il Museo del motore a scoppio una tappa quasi obbligata per chi viene a Lucca perché l’invenzione di Barsanti e Matteucci fa parte della storia della nostra città. Abbiamo allestito l’esposizione sui due piani del Museo, rendendo possibile la fruizione ai disabili anche del piano superiore attraverso una postazione dedicata».

«Come Aci – aggiunge il direttore di Aci Lucca, Luca Sangiorgio – siamo da sempre al fianco della Fondazione Barsanti e Matteucci, accompagnandola nel suo percorso divulgativo. Promuovere la cultura e la conoscenza rientra tra i compiti che come Automobile Club ci siamo imposti: parlare di Lucca non potrà, dunque, prescindere dal racconto, quasi romanzesco, dell’invenzione del motore a scoppio».

IL MUSEO. All’ingresso del Museo si viene accolti dai modelli a grandezza naturale dei prototipi di motore a scoppio inventati da Barsanti e Matteucci. Perfettamente funzionanti, gli esemplari in mostra riproducono i movimenti delle macchine. Qui, sono presenti anche alcuni video che ne illustrano il funzionamento e la meccanica. Al piano superiore, invece, sono conservate le riproduzioni dei documenti che attestano e riconoscono la paternità dell’invenzione a Barsanti e Matteucci, oltre ad alcuni modelli degli apparecchi che gli scienziati utilizzarono per i primi esperimenti. Per completare l’esposizione, sono stati realizzati filmati che narrano le vite e le opere degli inventori.

INCLUSIONE E ACCESSIBILITÀ. Con l’obiettivo di rendere il museo fruibile al pubblico più ampio, la Fondazione Barsanti e Matteucci ha allestito una postazione apposita per prendere visione dei materiali contenuti al piano superiore. I video parlati, infine, renderanno comprensibili anche ai non vedenti i percorsi espositivi.

ORARI E BIGLIETTI. Il museo resterà aperto dal 2 aprile fino ai primi giorni di novembre, il sabato, la domenica e nei giorni festivi dalle 10 alle 19. Per tutto l’anno, la visita è possibile su prenotazione.

Per il primo mese di riapertura (aprile 2022), in occasione dell’inaugurazione del nuovo allestimento, l’ingresso è offerto dalla Fondazione Barsanti e Matteucci. Da maggio il costo ordinario è di 3 euro, per i bambini e i ragazzi sotto i 12 anni è gratuito.

Per informazioni e prenotazioni: www.barsantiematteucci.it – info@barsantiematteucci.it – 0583.467870.