Alla Tenuta dello Scompiglio “Quartetto Prometeo” in concerto il 26 marzo

0
111

Associazione Culturale Dello Scompiglio

presenta

26 marzo 2022

Quartetto Prometeo in concerto

Tenuta Dello Scompiglio, Vorno (Capannori, Lucca)

Sabato 26 marzo, alle ore 19.30, l’Associazione Culturale Dello Scompiglio, diretta dalla regista e artista Cecilia Bertoni, propone un concerto del Quartetto Prometeo, negli spazi della omonima Tenuta di Vorno (Lucca). La formazione, una delle più importanti della scena musicale internazionale, si confronta con un programma che tocca sonorità legate al mondo naturale, spaziando da opere di Benjamin Britten e David Lang, dove ricorre in forme diverse il richiamo all’elemento acquatico, a raffinate riletture del repertorio antico firmate da Salvatore Sciarrino e Stefano Scodanibbio. L’appuntamento è curato da Antonio Caggiano, direttore artistico dei programmi musicali dell’Associazione Culturale Dello Scompiglio.

programma:

David Lang Wreck / Wed 

Stefano Scodanibbio Mas Lugares – reinvenzioni da Claudio Monteverdi 

Salvatore Sciarrino Quartetto n.7 

Généalogie du Sacre da Domenico Scarlatti: 

Andante cantabile (Sonata in mi bemolle maggiore K.474) | Allegro (Sonata in sol maggiore K.105)

Benjamin Britten Quartetto n.3: 

Duets | Ostinato | Solo | Burlesque | Recitative & Passacaglia: La Serenissima

Quartetto Prometeo: Giulio Rovighi, primo violino; Aldo Campagnari, secondo violino; Danusha Waskiewicz, viola; Francesco Dillon, violoncello

Il programma – spiega Francesco Dillon – nasce intorno all’idea del ‘mettersi in ascolto’. Una attitudine preziosa che musicalmente trova la sua massima espressione nel fare musica da camera e nella formazione del quartetto, un vero e proprio ‘strumento a sedici corde’ dall’equilibrio assolutamente unico, che nasce dalla fusione di quattro sensibilità e personalità ‘in ascolto’ insieme.

Uno dei temi portanti del programma è il rimando all’elemento ‘acquatico’. È il caso di Wreck/Wed di David Lang, che apre la serata. (…) Il primo movimento, Wreck, è un incessante moto perpetuo dagli accenti ‘minimal’ ispirato alla scena del naufragio de La tempesta di Shakespeare, mentre il secondo dai toni lirici e sospesi rappresenta la scena del matrimonio.

Il tema ‘acquatico’ ritorna poi in chiusura di programma nel terzo quartetto di Benjamin Britten, ispirato a Venezia. L’ultimo movimento porta il titolo di La Serenissima ed è una cullante e poetica Passacaglia che rappresenta una sorta di testamento spirituale dell’anziano compositore.”

La forma musicale della Passacaglia – specifica Dillon – ci riporta all’antico, un altro dei fili rossi che legano i brani in programma. Abbiamo infatti portato avanti negli anni – insieme a grandi compositori italiani come Salvatore Sciarrino, Stefano Scodanibbio, ma anche Ivan Fedele, Stefano Gervasoni, Giorgio Battistelli e Francesco Filidei – un progetto intorno alla trascrizione dall’antico per quartetto d’archi. Da questo progetto, presenteremo in questa occasione le rielaborazioni da Monteverdi, dal suono magico e sospeso quasi ‘galleggiante’ di Stefano Scodanibbio, e due delle più eccentriche (…) sonate di Domenico Scarlatti, nella raffinatissima rilettura di Salvatore Sciarrino.

Al centro del programma il Quartetto n.7 dello stesso Sciarrino, opera esemplare della ricerca ‘ecologica’ sul suono, operata incessantemente dal visionario compositore siciliano e suggestivo esercizio di percezione e di ‘ascolto profondo’.”

Quartetto Prometeo – Vincitore della 50° edizione del Prague Spring International Music Competition nel 1998, il Quartetto Prometeo è stato insignito anche del Premio Speciale Bärenreiter come migliore esecuzione fedele al testo originale del Quartetto K 590 di Mozart, del Premio Città di Praga come migliore quartetto e del Premio Pro Harmonia Mundi.

Nel 1998 il Quartetto Prometeo è stato eletto complesso residente della Britten Pears Academy di Aldeburgh e nel 1999 ha ricevuto il premio Thomas Infeld dalla Internationale Sommer Akademie Prag-Wien-Budapest per le “straordinarie capacità interpretative per una composizione del repertorio cameristico per archi” ed è risultato secondo al Concours International de Quatuors di Bordeaux.
Nel 2000 è stato nuovamente insignito del Premio Speciale Bärenreiter al Concorso ARD di Monaco.

Riceve il Leone d’Argento 2012 alla Biennale Musica di Venezia.

Si è esibito nelle più importanti sale tra cui Concertgebouw di Amsterdam, Musikverein, Wigmore Hall, Aldeburgh Festival, Prague Spring Festival, Mecklenburg Festival,  Accademia di Santa Cecilia di Roma, Società del Quartetto di Milano, Amici della Musica di Firenze, Teatro La Fenice.

Collabora con musicisti quali Mario Brunello, David Geringas, Veronika Hagen, Alexander Lonquich, Enrico Pace, Stefano Scodanibbio, Quartetto Belcea, Enrico Bronzi, Mariangela Vacatello, Lilya Zilberstein.

Particolarmente intenso è il rapporto artistico con Salvatore Sciarrino, Ivan Fedele e Stefano Gervasoni.
Ha inciso per Ecm, Sony e Brilliant.

Dal 2013 è “quartetto in residence” all’Accademia Chigiana di Siena in collaborazione con la classe di composizione di Salvatore Sciarrino e dal 2019 tiene corsi di quartetto presso Accademia musicale Santa Cecilia di Portogruaro e  dal 2020 a Roma nell’ambito di Avos Project.

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto dalla regista e artista Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All’interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all’Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l’omonima Associazione Culturale. L’Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi. www.delloscompiglio.org

Biglietti

Concerto Quartetto Prometeo intero € 15,00 | ridotto € 10,00 – prenotazione obbligatoria

Nel biglietto degli spettacoli è incluso anche l’ingresso a mostre/installazioni e opere permanenti

Informazioni

Gli appuntamenti si svolgeranno in ottemperanza alle ultime disposizioni in termini di sicurezza e di distanziamento sociale.  Si ricorda che dal 10 gennaio 2022, ai sensi del D.L. 221/2021, per accedere alle aree espositive ed in generale ad ogni altra attività culturale sarà necessario poter esibire il Green Pass RAFFORZATO (avvenuta vaccinazione o avvenuta guarigione) ai sensi del D.L. 172/2021. Inoltre, per assistere agli spettacoli teatrali (sia all’aperto che al chiuso) è necessario l’utilizzo delle mascherine FFP2.