A VILLA BASILICA NASCE IL COMITATO PER LA MENSA SCOLASTICA

0
182

A VILLA BASILICA NASCE IL COMITATO PER LA MENSA SCOLASTICA

Il sindaco Anelli ha incontrato i rappresentati dei genitori

Villa Basilica, 18 febbraio 2022 – A Villa Basilica nascerà il comitato per la mensa scolastica per le scuole “P. Perna” (materna) e “Salvo D’Acquisto” (elementare). La richiesta, sollecitata dalle famiglie, è stata subito accolta dal sindaco Elisa Anelli, che proprio ieri (17 febbraio) ha incontrato i rappresentanti dei genitori.

“Ho voluto incontrare i rappresentati dei genitori – spiega il sindaco Anelli – per approfondire le vicende da loro esposte. La riunione è stata molto proficua e costruttiva e si è conclusa con l’accoglimento della richiesta di formare il Comitato mensa scolastica: una realtà che vuole essere di supporto all’amministrazione comunale per migliorare ulteriormente il servizio mensa delle scuole di Villa Basilica e rafforzare i rapporti tra genitori e Comune. Sono a disposizione per incontrare i genitori di tutti gli alunni, organizzati anche in piccoli gruppi, per chiarire i loro dubbi e ascoltare le loro osservazioni”.

La scorsa settimana, i Carabinieri del Nucleo antisofisticazione e sanità (NAS) e la ASL hanno svolto dei controlli nei locali della mensa non rilevando, però, alcuna violazione da parte dell’amministrazione comunale. Alla luce di questi due accertamenti, la giunta comunale ha voluto comunque prendere provvedimenti concreti: con una delibera, infatti, è stato designato un supervisore per la mensa scolastica. Si tratta di un incarico a titolo gratuito per il quale è stata scelta una persona con esperienza e competenza nel servizio mensa.

“Dai controlli effettuati dai Carabinieri del NAS e dall’Asl – commenta la Anelli – non sono emerse responsabilità a nostro carico, ma approfondiremo la vicenda anche con la cooperativa, che gestisce il servizio mensa per avere un quadro più completo. L’attenzione che rivolgiamo alla mensa e alla scuola è totale e lo dimostra anche la scelta di nominare un supervisore per monitore il servizio: vogliamo offrire e garantire ai nostri alunni un’educazione alimentare di qualità”.