Lucca Jazz Donna – Il 27 Agosto in Piazza del Comune di Capannori il concerto di Susanna Stivali

0
146

Going for the Unknown, l’omaggio a Wayne Shorter di Susanna Stivali 4tet nella piazza del comune di Capannori

Una serata speciale, quella del 27 agosto nella piazza del comune di Capannori, durante la quale il festival LUCCA JAZZ DONNA presenta “Going for the Unknown” (Scegliere l’ignoto) un omaggio al sassofonista Wayne Shorter di Susanna Stivali.

Going for the Unknown è il nuovo progetto della vocalist, autrice e compositrice Susanna Stivali che si esibisce il 27 in un ensemble di quattro elementi, formato oltre che da lei da Piero Frassi al pianoforte, Luca Pirozzi  al contrabbasso e Andrea Beninati alla batteria.

Dopo una collaborazione con il grande pianista Fred Hersch nel suo cd: “Piani DiVersi”, e dopo essere uscita in Brasile con la prestigiosa Biscoito Fino ed in Italia con Egea Incipit con un altro progetto dedicato a Chico Buarque: ”Caro Chico”, Susanna Stivali torna al jazz con questo progetto/cd, uscito per la Jazzit Records in allegato alla rivista Jazzit. Un omaggio al musica ed al genio di Wayne Shorter, il musicista che più rappresenta l’evoluzione della musica jazz degli anni ’50 fino ad oggi.

Going for the unknown: una frase di Shorter stesso che rispecchia la sua poetica, presa come titolo per questo album che è riproposizione e ricerca di nuovi spunti partendo dalla scrittura di Shorter: una scrittura  moderna, sintetica e profondamente lirica allo stesso tempo che si sposa, inaspettatamente, con il verso cantato. Susanna Stivali ha fatto uno studio specifico su come i versi potessero sposare le composizioni di Shorter, cercando di rispettare la sua poetica.

La voce, come nella miglior tradizione del  jazz vocale, è uno strumento che cerca l’interazione con gli altri strumenti, restando, allo stesso tempo un potente tramite di narrazione.

Una grande parte dei testi sono scritti dalla vocalist, in tre lingue diverse: inglese, la lingua del compositore; Italiano, la lingua di Susanna  e portoghese, una lingua  che è profondamente connessa con la musica e la vita di Shorter, ma anche un linguaggio che Susanna Stivali frequenta ed ama.

A fine serata, per continuare a supportare l’operato delle associazioni onlus del territorio lucchese che si occupano di salute e solidarietà, sarà l’Associazione ANFASS Lucca a sponsorizzare la targa di partecipazione al Festival per le artiste presenti.

Il team del Lucca Jazz Donna è composto da Ilaria Ferrari al progetto grafico, Michela Panigada presentatrice e direttrice del palco, Laura Casotti alla fotografia e Michela Lombardi come consulente artistica.

Il concerto del 27 Agosto inizia alle 21.00, nella piazza del Comune di Capannori, la prenotazione non è obbligatoria e l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni potete rivolgervi al numero 3280628802 o scrivere una mail a: prenotazioniluccajazz@gmail.com