LUCCA COMICS & GAMES – edizione CHANGES Inaugurato il festival

0
182

LUCCA COMICS & GAMES – edizione CHANGES

Inaugurato il festival: da Lucca on line in tutta Italia fino al 1 novembre

Con il saluto istituzionale del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, letto dal direttore del Festival, Emanuele Vietina, sul palco del Teatro del Giglio si è aperta ufficialmente la nuova edizione di Lucca Comics & Games – Edizione Changes.

La vostra iniziativa contribuisce a promuovere un settore, quello dell’editoria e delle industrie creative, in cui l’Italia primeggia ed è conosciuta e apprezzata a livello internazionale si legge nel saluto. Lo abbiamo toccato con mano e ne abbiamo discusso in occasione della XX edizione della “Settimana della Lingua italiana nel mondo”, conclusasi con successo qualche giorno fa e incentrata proprio sul fumetto, la graphic novel e la letteratura per ragazzi”. 

Il Ministro ha sottolineato poi come “La ‘Settimana della Lingua’ sia stata l’occasione di una collaborazione particolarmente proficua con “Lucca Comics & Games”.

Fra gli ospiti della cerimonia dell’inaugurazione il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, la cui presenza ha sancito il via ad una collaborazione con Lucca Comics & Games che mira a valorizzare l’arte del fumetto.

Il direttore degli Uffizi, insieme alle autorità cittadine, e al viceministro degli Interni Vito Crimi e alla presidente di Lucca Crea, Francesca Fazzi ha visitato la mostra dedicata ai 100 anni di Rodari e quella realizzata a Palazzo Ducale “Dream On”, accolti dal presidente della Provincia Luca Menesini. Entrambe le mostre, come tutto il programma del festival, saranno godibili on line, anche nei mesi dopo il festival.

Durante la cerimonia di apertura,Lucca Comics & Games ha reso eterne le mani di Silvia Ziche, una delle più apprezzate autrice italiane del fumetto. Il calco delle mani della Ziche andrà ad arricchire l’ideale “Walk of Fame” dei più grandi artisti italiani e internazionali, come Frank Mille, Milo Manara, ma anche attori come Sir Patrick Stewart o scrittori come Terry Brooks.