Al Museo nazionale di Villa Guinigi: La pittura che suona, dialoghi tra musica ed arte

0
100

Sabato 12 settembre alle 15.30 il Museo, dopo l’interruzione forzata degli scorsi mesi, riprende la rassegna Pittura che suona, dialoghi tra musica ed arte con l’incontro dedicato a Sale dell’Arte Romanica, La musica liturgica a Lucca fino al XIV secolo, visite guidate a cura di Isabella Pileio, dello staff del museo e accompagnamento musicale di Stefano Albarello.

Nei vari incontri in programma in diversi spazi cittadini, storici dell’arte, musicisti, musicologi, liutai e specialisti rafforzano i legami tra la storia dell’arte, della musica e degli strumenti, con l’organologia e la prassi esecutiva, dando forma e suono agli elementi costitutivi, tecnici e funzionali che si intrecciano dentro l’opera d’arte per “far suonare la pittura”.  Tutti gli appuntamenti sono strutturati in forma di colloquio-intervista con esplicazioni pratiche, proiezioni ed esecuzioni musicali per approfondire e scoprire le opere selezionate in modo semplice e divulgativo.

La Pittura che suona è un progetto ideato da Linda Severi, realizzato grazie alla collaborazione con l’IC Lucca 2, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Lucca, riconosciuto dall’Ufficio scolastico territoriale IX di Lucca e Massa Carrara, come attività di formazione per gli insegnanti.

L’ingresso è compreso nel biglietto del museo e la prenotazione è obbligatoria all’indirizzo siemlucca@gmail.com.

La presenza dovrà essere confermata tre giorni prima con una mail, indicando nome e numero di telefono, come richiesto dalle disposizioni ministeriali. Per eventuali ulteriori posti disponibili sarà possibile prenotare direttamente alla biglietteria del Museo di Villa Guinigi allo 0583.496033.

Museo Nazionale di Villa Guinigi
Via della Quarquonia, 55100 Lucca

www.luccamuseinazionali.it