PUGILISTICA LUCCHESE: La pugile lucchese Miria Rossetti Busa in ritiro con la nazionale

0
360

Ripartono le convocazioni per gli allenamenti in presenza per il ritiro della nazionale femminile di pugilato categoria Junior (15/16 anni) e youth (17/18 anni), e la giovanissima pugile lucchese Miria Rossetti Busa sarà nuovamente presente nella selezione. 

Il ritiro si svolgerà a Pompei, dove nella settimana tra il 22 e il 29 di agosto le migliori atlete italiane avranno, per la prima volta dalla fine del lockdown, l’opportunità di allenarsi insieme e confrontarsi tra loro. Tra queste c’è anche la siciliana Jessica Erbasecca, diretta concorrente della nostrana Rossetti Busa per la canotta azzurra nella categoria Junior 48kg. La competizione tra le due è evidentemente indice del potenziale che la tecnica Valeria Calabrese vede nella lucchese, molto meno esperta a livello di numero di match, solo sette, rispetto alla concorrente, che può vantarne già ventisei all’attivo. La chiamata corona il periodo di allenamenti in videochiamata svoltisi nel periodo della fine di lockdown, cui la lucchese non ha mai mancato di partecipare. 

Prima di presentarsi all’appuntamento alle pendici del Vesuvio Miria avrà a disposizione una settimana di tempo per prepararsi al meglio. La Pugilistica Lucchese ha infatti riaperto i battenti lunedì 17 agosto, dopo la breve pausa di un paio di settimane che si svolge ogni anno, in concomitanza del rallentamento/stop dell’attività agonistica di questo mese. Assieme a lei tornano ad allenarsi anche gli altri pugili della società lucchese, finalmente con un obbiettivo chiaro e prossimi: i campionati italiani 2020 che si svolgeranno questo autunno. Sebbene non sia stata ancora definita una data per l’inizio, le fasi regionali maschili per le categorie Schoolboy, Junior e Youth dovranno avere termine entro il 27 settembre, secondo le disposizioni della FPI. Sarà dunque necessaria una ripartenza lampo per Riccardo Matteucci, Achraf Lekhal, Lorenzo Garofano, Lorenzo Frugoli e Sacha e Matteo Mencaroni, visto l’impegno incombente. La categoria femminile, a cui parteciperanno Rossetti Busa e Noemi Garofano, avrà invece un accesso su invito, permettendo alla prima di concentrarsi maggiormente sul ritiro in nazionale. Gli Elite avranno invece tempo per prepararsi fino a novembre, mentre Marvin Demollari, professionista della scuderia Lucchese, sarà impegnato nella finale del Trofeo delle Cinture WBC, rimandata da marzo al 20 di settembre. La stagione pugilistica, Covid permettendo, è pronta a ripartire a pieno regime!