Preoccupazione fra gli operatori del mercato di Forte dei Marmi

0
212

La Cna chiede al Comune di indicare il periodo in cui potranno riaprire

E’ grande preoccupazione fra gli operatori ambulanti di Forte dei Marmi a fronte della situazione di fermo che da più di un mese investe anche questa categoria.

A destare attenzione è il futuro degli operatori su area pubblica e, di conseguenza, delle loro famiglie dopo un inverno disastroso.

Aspettavamo con apprensione la stagione pasquale per avere una boccata di ossigeno – spiegano Cristina Lorenzini e Sabrina Frediani della Cna ambulanti – e, invece, ci troviamo senza nessuna entrata da oltre un mese. Il nostro lavoro deve lottare quotidianamente con tante problematiche fra cui le condizioni meteo, la presenza della grande distribuzione, l’incremento delle vendite on line”.

Tutto questo crea incertezza – dicono Lorenzini e Frediani – e non sappiamo se fare o meno acquisti e investimenti per affrontare una stagione estiva che non sappiamo come si presenterà. Chi di noi ha già la merce in magazzino si trova in difficoltà perché deve affrontare i pagamenti in calendario senza avere alcuna entrata. Oltre a questo, le nostre attività producono lavoro stagionale e non sappiamo se rinnovare i contratti ai dipendenti”.

Gli operatori sono fiduciosi di poter lavorare seguendo tutte le normative di sicurezza, avvantaggiati dal fatto di lavorare all’aria aperta dove i contagi sono meno facili che nei luoghi chiusi.

Chiediamo comunque ai Comuni della Versilia – concludono le rappresentanti Cna – che rendano noto, almeno indicativamente, il periodo in cui sarà possibile riaprire le nostre attività, cercando di salvare almeno in parte una stagione già gravemente compromessa”.