ULTIMO WEEKEND DI PHOTOLUX

A Lucca anche Paolo Verzone e Tony Gentile

LUCCA, 3 dicembre 2019 – Ultimo fine settimana per Photolux, la biennale di fotografia diretta da Enrico Stefanelli, che propone sabato 7 e domenica 8 dicembre una serie di iniziative gratuite, collaterali alla manifestazione, come talk sulla fotografia, presentazione di libri e confronto con gli autori.

Si inizia sabato 7 dicembre alle 12 al Lu.C.C.A. Museum con la presentazione del libro “Pleasure Island. A journey into the land of desire” (Penisola Edizioni) di Federico Arcangeli, che illustrerà il suo progetto editoriale basato su uno spaccato della Rimini che fu.

La giornata proseguirà nell’Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca con quattro appuntamenti a partire dalle 15. Il primo incontro sarà con Marco Gualazzini, uno dei vincitori del World Press Photo 2019, il quale parlerà di “The Lake Chad Crisis”, conversando con il fotografo Paolo Verzone, mentre alle 16 sarà la volta del fotogiornalista Francesco Malavolta che racconterà la sua esperienza ventennale di collaborazione con le ONG concentrandosi soprattutto sugli ultimi anni e i suoi reportage sui fenomeni migratori.

Si prosegue poi alle 17 con la conversazione fra Chiara Ruberti e Giancarlo Barzagli che servirà a far conoscere l’ultimo libro dell’autore, “Grüne Linie”. Si tratta di una ricerca fotografica di quanto avvenuto in una piccola valle dell’Appenino Tosco – Romagnolo durante la seconda guerra mondiale: Grüne Linie era infatti il nome che l’esercito tedesco aveva dato alla Linea Gotica. Infine alle 18 sarà illustrato il progetto e premio “Atlante delle Guerre/ Wars“.

Domenica 8 dicembre alle 12 al Lu.C.C.A. Museum sarà l’artista Gabriele Croppi a parlare del suo ultimo lavoro “Pessoa”, un omaggio al poeta portoghese, in dialogo con Dario Orlandi. Nel pomeriggio seguiranno poi tre incontri nell’Auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca”. Alle 15, il fotografo Luca Campigotto, in conversazione con Enrico Stefanelli, presenterà il libro “Disoriente” (Postcart).L’opera che raccoglie 23 racconti e 115 fotografie parla di lontananza intesa non solo come distanza da luoghi ma anche dalla memoria. Alle 17 sarà invece Antonio Biasiucci a parlare dell’evoluzione del suo rapporto con la fotografia negli anni, in un colloquio con Enrico Stefanelli. Alle 17, infine, si tratterà l’argomento “Fotografia e diritto d’autore” con il fotografo Francesco Zizola e l’avvocato Fabio Macaluso.

Per consultare il programma completo: www.photoluxfestival.it

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •