Fascino… tedesco per “Prim’olio Primovino” a Camaiore

Arrivano fino in Germania i sapori e i profumi di “Prim’olio Primovino”, la festa dei prodotti d’autunno a chilometro zero organizzata sabato 7 e domenica 8 dicembre a Camaiore dal Consorzio di Promozione Turistica della Versilia con il patrocinio del Comune, il supporto dell’assessorato regionale all’agricoltura e della Federazione “Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana”.

L’appuntamento, infatti, grazie al primo supporto informativo offerto dall’Ufficio del Turismo di Francoforte e ai successivi contatti con gli infopoint versiliesi, è sbarcato anche sul portale www.food-festivals.eu curato dal giornalista enogastronomico Sven Rahn per avvicinare i turisti tedeschi alle tradizioni culinarie di tutta Europa, indirizzandoli ogni mese verso sagre e manifestazioni a tema. E quello centrale di “Prim’Olio Primovino” sono proprio i frutti autunnali della Versilia: vino, olio, miele, castagne e formaggi, ma anche birra, fiori e piante saranno in mostra, per gli occhi e il palato, nei 60 stand posizionati lungo via Vittorio Emanuele e nelle piazze XXIX Maggio e San Bernardino. Con un paio di “ospiti” che porteranno in fiera i prodotti tipici del loro territorio: il riso Valverde, dalle coltivazioni lombarde di Mede e, dall’Emilia Romagna, il tartufo di Castel di Casio, Comune gemellato a quello camaiorese.

Nella piazza antistante il Municipio si svolgerà poi il tradizionale talk-show, condotto quest’anno da Fabrizio Diolaiuti che lo propone in un’inedita, doppia versione, con inizio alle 16: dedicato all’olio, l’incontro di sabato e al vino, quello di domenica, quando un pool di “assaggiatori” decreterà la produzione d’olio “privata” migliore della Versilia, Lunigiana e Garfagnana dopo le prime analisi dell’Istituto Tecnico Agrario di Mutigliano. In palio, ma con voto popolare, anche il titolo di miglior olio nuovo “aziendale”: nel corso di “Prim’Olio Primovino”, infatti, le imprese presenti in centro storico potranno offrire ai visitatori una degustazione del loro olio e invitarli a votare sulle schede consegnate al momento.

Sempre in piazza San Bernardino, sabato e domenica alle 15,30, appuntamento con la merenda “di una volta”: per tutti i bambini pane e olio, offerti da produttori locali, per accompagnarli a scoprire e gustare i sapori naturali e genuini della terra versiliese. Ancora ai più piccoli sarà dedicato il premio per la migliore etichetta a tema vendemmia e frangitura, nel concorso di disegno riservato alle scuole e sostenuto da Cantine Angeli che, nell’autunno di 11 anni fa, fu fra i “padri fondatori” dell’intera manifestazione.

Non mancherà lo spazio per l’arte, con due mostre fotografiche a tema: una allestita a Palazzo Tori Massoni dall’associazione Toscana Miele, con le immagini di Carlo Gori, dal titolo “Il miele, dalle api alla tavola”; l’altra, invece, in via Vittorio Emanuele, a cura di Leaf Creations, per raccontare le “Genti D’Apuane” in un viaggio fra coltivatori, allevatori e custodi degli antichi mestieri.

Tutte le informazioni su “Prim’Olio Primovino” alla pagina Facebook dedicata, su quella #inVersilia e al numero 333-2672342.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •