Header ad
Header ad
Header ad

Tris tricolore per Christopher Lucchesi alla “Targa Florio”

Dopo due grandi performance al Ciocco e Sanremo,  il giovane figlio d’arte

si è ripetuto anche in Sicilia consolidando il primato tra le vetture GT.

Christopher Lucchesi ha fatto tris, nell’Abarth 124 rally Selenia International Challenge, tornando a vincere la categoria R-GT sulle strade siciliane della 102^ Targa Florio, in provincia di Palermo, terza prova del Campionato Italiano Rally, disputata ieri.

Lucchesi Junior, portacolori della Scuderia Rally Evolution dopo l’esaltante doppietta di successi al Ciocco ed a Sanremo si è dunque prodotto in un esaltante tris di allori al volante dell’Abarth 124 rally fornita da Bernini Rally, sulle difficili strade siciliane, dove era di nuovo assecondato da Marco Pollicino.

Una gara anche in questo caso completamente da scoprire, per Lucchesi ha cercato soprattutto di “leggere” la gara e le sue insidie, senza cercare sfide improbabili, viste anche le mutevoli condizioni meteorologiche che si sono rivelate il vero avversario nella lunga giornata di sfide sulle strade del mito della corsa più antica al mondo, nella quale il calore e l’abbraccio del pubblico, si sono di nuovo confermati elementi irrinunciabili. Con questo risultato Lucchesi e Pollicino si confermano sempre più leader della classifica delle R-GGT nel tricolore rally

Anche in questo caso gara tutta nuova, per Lucchesi, un rally peraltro con il fondo estremamente difficile da interpretare e ricco di difficoltà ma la Targa Florio, per chi corre, è molto di più in termini anche di sensazioni, quelle date in prima battuta dalla sua luminosa storia iniziata nel 1906. E’ un appuntamento immancabile, il suo fascino unico, le insidie delle strade delle Madonie,

“Una gara decisamente sofferta – commenta Lucchesi– soprattutto per l’incertezza del tempo ma anche per qualche magagna di ordine tecnico, alle quali comunque si è sopperito con prontezza grazie al lavoro della squadra. Non è stato facile niente ed alla fine posso dire che arrivare in fondo alla Targa Florio, a parte l’emozione di correre su strade che sono un mito, è davvero come superare un esame universitario. Per tutta la gara si è stati in apprensione per le scelte di gomme e di set-up perché il tempo cambiava repentinamente, comunque devo dire che è stato tanto “mestiere” che è entrato, sarà da capitalizzare per il futuro. Ringrazio il mio copilota Marco Pollicino per il grande sostegno che mi ha dato dall’alto della sua grande esperienza, ringrazio mio padre che mi ha seguito come un’ombra dispensando un consiglio dopo l’altro. La 124 non è assolutamente una macchina facile, vuole esser guidata, necessita di un approccio molto professionale, per poterla sfruttare per il grande potenziale che ha e devo dire comunque che dopo tre gare mi piace sempre di più, è davvero una grande scuola, sono estremamente  soddisfatto della scelta fatta. Un grazie anche alla squadra che mi ha messo in condizioni di poter raggiungere questo nuovo ed esaltante risultato. Un risultato che credo ci abbia davvero messi in luce ”.

 Il prossimo impegno di Lucchesi e Pollicino sarà il 51° Rallye Isola d’Elba, dal 24 al 26 maggio, la gara che è la new entry del Campionato Italiano Rally, del quale è tornata a farne parte dopo un’assenza di venticinque anni.

FOTO  MASSIMO BETTIOL

#CIRally #Rally

#Abarth124GT

#Abarth

#abarth_official

#abarth_italia_official

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi