Header ad
Header ad
Header ad

Lucca Film Festival 2018 – Il Programma Completo

Lucca Film Festival

e Europa Cinema

Il programma completo

Ospiti internazionali e anteprime italiane
per l’evento che si svolgerà dall’8 al 15 aprile
tra Lucca e Viareggio

Si parte con l’attrice Sabina Guzzanti e le anteprime dei primi due episodi di Billions, il film documentario Storie di Altromare di Lorenzo Garzella e Isle of Dogs di Wes Anderson

Stephen Frears, Martin Freeman, Rupert Everett, Anton Corbijn, Bertrand Bonello, Sabina Guzzanti e Laura Morante saranno fra i protagonisti del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018, la manifestazione cinematografica che dall’8 al 15 aprile si terrà nelle città di Lucca e Viareggio.

Ad arricchire questo red carpet stellare gli omaggi, le proiezioni, i premi e gli incontri con il pubblico che il Festival ha voluto dedicare a ciascuna delle star presenti. Torna inoltre per il terzo anno consecutivo il Concorso internazionale di lungometraggi, con 14 film in competizione da tutto il mondo in prima italiana, a cui si affiancheranno le Anteprime fuori concorso e il consueto appuntamento con il Concorso internazionale di cortometraggi.

Il festival si svolgerà in vari luoghi della città tra cui, a Lucca, nei cinema Astra e Centrale, al Teatro del Giglio, al Palazzo Ducale e alla Fondazione Ragghianti.

8 aprile, Prima giornata

Sabina Guzzanti

Domenica 8 aprile, al Teatro del Giglio, alle 16, Sabina Guzzanti sarà la prima ospite del festival che terrà una conversazione su cinema e satira introdotta dalla giornalista Silvia Bizio.

Anteprima italiana The Billions

La prima giornata, prosegue, al Cinema Astra, con l’anteprima italiana dei primi due episodi della terza stagione di Billions, in onda in esclusiva su Sky Atlantic da venerdì 13 aprile.
La proiezione dell’anteprima della serie tv si inserisce in una collaborazione con Sky Atlantic media partner dell’edizione 2018 del Lucca Film Festival & Europa Cinema e offrirà sulla rassegna un’informazione puntuale attraverso il magazine Cinepop e Sky TG24.

Storie di Altromare, anteprima italiana

l programma della prima giornata presenta, inoltre, alle 18.30, l’anteprima italiana di Storie di Altromare di Lorenzo Garzella, un film-ritratto che si propone di portare lo spettatore all’interno dell’universo visivo, visionario e umano dell’artista Antonio Possenti (1933-2016).

Isle of Dogs, anteprima italiana

Alle 20.30 si terrà l’anteprima italiana del film Isle of Dogs di Wes Anderson, USA (2018), ultima fatica del regista di culto Wes Anderson (distribuito dalla 20th Century Fox prossimamente in Italia). Il nuovo film di animazione vedrà come protagonisti un gruppo di cani messi in quarantena su un’isola-discarica, in cui capiterà anche un giovane avventuriero.

9 aprile, Seconda giornata

Martin Freeman

L’attore inglese riceverà lunedì 9 aprile alle ore 20.30 al cinema Astra (Via della Dogana 7) il premio alla carriera presenterà, insieme a Roberto Recchioni, in anteprima italiana il suo ultimo lavoroGhost stories. Il film, diretto da Jeremy Dyson e Andy Nyman, è l’adattamento dell’omonima opera teatrale in cui Freeman interpreta il personaggio Mike Priddle. e uscirà nelle sale italiane il 19 aprile, distribuito da Adler Entertainment.
Dopo la proiezione Freeman incontrerà il pubblico. Divo dal percorso poliedrico, in vent’anni di successi sul grande e piccolo schermo Martin Freeman ha vestito i panni di personaggi indimenticabili come Bilbo Baggins nei tre adattamenti cinematografici del romanzo fantasy di J.R.R. Tolkien Lo Hobbit, il dottor Watson nell’acclamata serie televisiva Sherlock e Lester Nygaard in Fargo, pluripremiata produzione ispirata all’omonimo film dei fratelli Coen, senza dimenticare l’arguto addetto alle vendite Tim Canterbury nella serie che lo ha portato alla notorietà: The Office.

10 Aprile, Terza giornata

Anton Corbijn

Noto in tutto il mondo per aver immortalato i giganti della storia del rock, dai Joy Division a Tom Waits, dagli U2 ai Rolling Stones, e per aver prodotto più di 60 videoclip tra cui capolavori come Heart-Shaped Box dei Nirvana e Personal Jesus dei Depeche Mode, il fotografo e regista olandese Anton Corbijn sarà a Lucca per raccontare più di quarant’anni di militanza dietro l’obiettivo in una masterclass che si terrà il 10 aprile al cinema Centrale(Via di Poggio Seconda 36) alle ore 11 e dedicata alla relazione tra cinema e musica. La masterclass sarà preceduta alle 9 dalla proiezione di Control, pellicola biografica dedicata al leader dei Joy Division Ian Curtis, premiata a Cannes 2007 e da lui stesso firmata. Corbijn riceverà poi il premio alla carriera alle 20.30 al cinema Astra e presenterà il film Life del 2015.

11 Aprile, Quarta giornata

Prima italiana del film Lucky

Tra gli eventi speciali in programma dell’11 aprile al cinema Astra, alle 20.30, l’anteprima italiana del film Lucky di John Carroll Lynch con Harry Dean Stanton, David Lynch, Ron Livingston, Ed Begley jr, Tom Skerritt, Beth Grant. Il film, presentato al festival del cinema di Locarno, è un ritratto agrodolce della senilità costruito su volto e corpo di un grande attore, che uscirà prossimamente nelle sale italiane con Wanted Cinema.

12 Aprile, Quinta giornata

Rupert Everett

Al Lucca Film Festival e Europa Cinema Everett presenterà il suo ultimo film The Happy Prince. L’ultimo ritratto di Oscar Wilde nei cinema d’Italia dal 12 aprile, distribuito da Vision Distribution e prodotto da Palomar.

L’appuntamento è per il 12 aprile alle 20.30 al cinema Astra in questa stessa occasione l’attore britannico incontrerà il pubblico e ritirerà il premio alla carriera.

The Happy Prince, recentemente presentato al Sundance Film Festival e al Berlinale Special Gala Event, porta sul grande schermo gli ultimi giorni di Oscar Wilde e vede Everett nel duplice ruolo di regista e protagonista accanto ad attori del calibro di Colin Firth ed Emily Watson.

Un’intensa e straordinaria vita cinematografica quella di Everett, che spazia dalla letteratura ai fumetti, dal cinema al teatro fino alla televisione.
Questo ultimo film, fortemente voluto dall’attore e regista inglese, arricchisce una lunga carriera che lo ha portato a dare corpo e voce a personaggi celebri della letteratura britannica come Oberon in Sogno di una notte di mezza estate, Lord Arthur Goring in Un marito ideale, Algy ne L’importanza di chiamarsi Ernesto e a collaborare con registi italiani di fama internazionale come Francesco Rosi in Cronaca di una morte annunciata, Giuliano Montaldo in Gli occhiali d’oro e Michele Soavi nel cult movie Dellamorte Dellamore.

13 e 14 aprile, Sesta e Settima giornata

Stephen Frear

Dopo David Lynch (2014), David Cronenberg (2015), George Romero (2016) e Oliver Stone (2017) sarà Stephen Frears il protagonista di una delle principali sezioni del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018.

Dopo David Lynch (2014), David Cronenberg (2015), George Romero (2016) e Oliver Stone (2017) sarà Stephen Frears il protagonista di una delle principali sezioni del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2018. Il regista britannico, due volte nominato agli Oscar (nel 1991 per Rischiose abitudini e nel 2007 per The Queen), riceverà venerdì 13 aprile alle 20.30 al cinema Astrail premio alla carriera. A introdurre il giornalista Francesco Alò. Sabato 14, subito dopo la proiezione di Vittoria e Abdul (9.00), il regista terrà una masterclass al cinema Centrale durante la quale risponderà alle domande del pubblico e incontrerà gli studenti in una vera e propria lezione di cinema introdotta e moderata sempre dal giornalista Alò. In programma anche una retrospettiva che ripercorrerà i momenti salienti della carriera del cineasta: dal film d’esordio Sequestro pericoloso (1972) al recente Vittoria e Abdul (2017), passando per classici indimenticabili tra cui Le relazioni pericolose (1988) e Alta fedeltà (2000), senza tralasciare lavori meno conosciuti come Vendetta (1984), Rischiose abitudini (1990) e Florence (2016).

15 aprile, Ottava e ultima giornata

Omaggio a Bertrand Bonello

Al festival arriva anche il regista Bertrand Bonello a cui il festival dedicato una selezione dei suoi film, il 15 aprile, al cinema Astra, che insieme a Antoine Barraud, presenterà l’anteprima italiana di Le dos rouge e poi a seguire i suoi film Sarah Winchester, opéra fantôme e Nocturama.

COSTI

35 euro abbonamento completo, 30 euro abbonamento ridotto;

12 euro abbondamento giornaliero, 10 euro giornaliero ridotto,

7 euro evento singolo, 5 euro ridotto evento singolo.

Cinema Astra: via della Dogana, 7
Cinema Centrale: via di Poggio, 36
Teatro del Giglio: piazza del Giglio, 13, 15
Auditorium “Vincenzo da Massa Carrara” via San Micheletto, 3

Media Partner: Sky Atlantic; MoviePlayer.it; Comingsoon.it; Badtaste.it;

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi