Header ad
Header ad
Header ad

“In un niente ch’è tutto”, le opere di Graziano Ciacchini al Millennium Bar Caffetteria di Lucca

In mostra da sabato 31 marzo a sabato 28 aprile

In un niente ch’è tutto”, le opere di Graziano Ciacchini al Millennium Bar Caffetteria

L’esposizione raccoglie la produzione dell’artista che va dal 2010 al 2018, fase in cui Ciacchini sviluppa e matura la sua vena pittorica

Saranno in mostra da sabato 31 marzo a sabato 28 aprile al Millennium Bar Caffetteria in via Santa Croce, 90 a Lucca, le opere pittoriche di Graziano Ciacchini.

L’esposizione “In un niente ch’è tutto” raccoglie l’ultima produzione dell’artista, in particolare del periodo che va dal 2010 al 2018, fase in cui Ciacchini sviluppa e matura la sua vena pittorica.

Prima aveva espresso la sua arte attraverso la poesia, aggiudicandosi peraltro prestigiosi riconoscimenti.

Anche in questa mostra la poesia, che da sempre accompagna Graziano Ciacchini nel suo percorso artistico, spadroneggia e traspare intensa e ammiccante. Approdare alla pittura per Ciacchini e stata una conseguenza logica, per poter consentire al suo pensiero una materializzazione più diretta e di maggior impatto verso quel quotidiano che è in ciascuno di noi; le sue opere infatti riescono a trasportare chi le osserva nel suo mondo un po’ metafisico e surreale come solo i veri artisti riescono a fare.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, a ingresso libero, con orario continuato dalle ore 7 alle 20.

Estratto da una nota critica di Valeria Serofili: (…)pastelli intrisi di pigmento inquieto perché inquieto è l’autore che percorre se stesso, mentre vagabonda nel Caos. (…)

Una poesia di  Graziano Ciacchini

Pensiero” 
Onde
 come fossi voce.
 Oltre il cielo oltre il buio
Aldilà.
Fuori dal tempo
In un niente ch’è tutto
Piccolo io
T’intuisco.

Graziano Ciacchini: una prima fase artistica di Graziano Ciacchini , databile tra il 1998 ed il 2007 è stata dedicata prevalentemente alla poesia, per poi essere affiancata ed integrata con la pittura. Alcune poesie sono state pubblicate su riviste specializzate, raccolte antologiche e negli ultimi anni, su riviste online e blog del settore, quali: “Versante ripido”, “Bibbia d’asfalto, poesia urbana e autostradale” e “Moti convettivi”. Nel 2003 ha pubblicato una raccolta dal titolo “In Ombra” (edizioni Pacini) nella quale per la prima volta, ha alternato le poesie con le prime opere pittoriche. Il libro, oltre ad altri riconoscimenti, tra i quali tre secondi posti e due terzi posti in premi letterari, si è classificato al primo posto nei seguenti premi letterari: “Firenze Capitale d’Europa” (2004), “Premio Garda” (2005), “Premio città di Pinerolo” (2005).
In quel periodo ha realizzato testi per un video dal titolo “Letture d’acqua”, assieme a Luca Serasini e Massimo Magrini. Un brano del video si è classificato al primo posto (categoria Videopoesia) al Premio “Giuseppe Malattia della Vallata”, Barcis (PD), 2005. Si è avvicinato alla pittura per caso, nel 2002, ed ha proseguito da autodidatta, perfezionando una forma espressiva personale fatta di elementi simbolici che custodiscono la chiave di accesso ad un mondo onirico nel quale esploro il contatto tra la realtà ed il trascendente. Dopo anni di sperimentazione, ha cominciato ad esporre con continuità nel 2012, partecipando, da allora, ad alcune decine di mostre sia personali che collettive. Tra le altre ha partecipato ad esposizioni collettive presso le gallerie: Florence Art Gallery (Firenze) 2015-2016-2017, Galleria Il Melograno (Livorno) 2015-2016, Galleria Toffee art Gallery (San Miniato), 2016-2017 GAMeC Centro Arte Moderna (Pisa) 2015. Ha partecipato al premio “La Rotonda” a Livorno, nel 2015, e ad Art Shopping Paris a Parigi nel 2015. Da marzo 2016, fa parte del collettivo di artisti, oggi associazione culturale “Secondo Piano a Sinistra” con sede a Pisa. Tra le iniziative del collettivo ha realizzato una personale intitolata “Luoghi di confine” (maggio 2016) ed ha partecipato alle collettive SPaS 2016-2017 sia a Pisa che a Montescudaio (PI); all’iniziativa “Acqua d’Artista” presso i locali dell’ufficio Fiumi e Fossi di Pisa, in occasione della Luminaria 2016, ed al progetto “Fantanimali a Spasso” pubblicazione artistico letteraria del collettivo, per la quale ha redatto un testo. Nel 2017 ha partecipato ad una decina di collettive, esponendo in varie città, tra cui Roma, allo spazio Laboratorio e a Parigi al Bateau Daphné.

Contatti e link di riferimento:
Tel. 050574938 – Cell. 3280506513
grazianociacchini@gmail.com
Profilo Facebook:  www.facebook.com/graziano.ciacchini
Pagina Facebook:  www.facebook.com/ciacco65
Instagram:  www.instagram.com/graziano_ciacchini

Il Millennium cafe è un’accogliente locale, situato in via S. Croce, 90 nel centro storico di Lucca, dove una buona cucina di tradizione e una eccellente qualità di prodotti si affiancano alla simpatica e cortese accoglienza del patron Andrea e dei suoi collaboratori. Ottimo per pranzi di lavoro o per un aperitivo in compagnia, vi riserverà sicuramente piacevoli e appetitose sorprese. Le proposte artistiche che cambieranno ogni mese, spaziano dalla pittura alla fotografia, dalla grafica all’arte digitale. Nel mese di maggio sarà la volta della satira graffiante delle vignette di Simone Togneri.

Dove:
Bar caffetteria Millennium
via S. Croce , 90 Lucca
Telefono
 0583/440541
andreamillennium@alice.it

Quando: da sabato 31 marzo a sabato 28 aprile tutti i giorni dalle ore 7 alle 20. Ingresso libero.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi