Header ad
Header ad
Header ad

BUON DEBUTTO STAGIONALE PER RUDY MICHELINI AL RALLY DEL CIOCCO

BUON DEBUTTO STAGIONALE PER RUDY MICHELINI AL RALLY DEL CIOCCO
Due scratch, qualche disavventura e quinta posizione assoluta per il pilota lucchese al debutto nel Tricolore 2018 sulle insidiose strade del Ciocco. 
E soprattutto il secondo posto nel Campionato Italiano Asfalto, obiettivo di riferimento della stagione.

Al Rally del Ciocco 2018, prima gara del Campionato Italiano Rally,  Rudy Michelini – affiancato da Michele Perna su Skoda Fabia R5 di PA Racing – è stato protagonista di una gara costante, benché non priva di sfortuna,  conclusa al quinto posto assoluto dopo essere stato quarto sino alla penultima prova speciale, e al secondo posto nella classifica della nuova serie tricolore dedicata alle gare su asfalto (CIRA), principale obiettivo di stagione del pilota toscano.

Ad alcuni eventi sfavorevoli – la perdita di pressione di uno pneumatico anteriore nel primo tratto cronometrato della maxi-tappa (14 prove speciali in un giorno), un successivo errore di guida, e l’aver raggiunto nel secondo giro di prove il pilota precedente attardato da una rottura –  si sono alternati momenti di successo con la vittoria di due prove speciali, la NOI TV 2 e la Ciocco 1.

Michelini e Perna hanno saputo affrontare con lucidità le diverse situazioni, tenendo un passo che li ha mantenuti nella quarta posizione assoluta sino all’ultima prova speciale, quando un lieve rallentamento di ritmo li ha fatti scivolare al quinto posto. Ciò non ha comunque impedito a Rudy di conquistare la seconda posizione nel Campionato Italiano Rally Asfalto dietro ad Andrea Crugnola, altro iscritto alla serie, che rappresenta il principale obiettivo del programma del portacolori della scuderia Movisport.

Sono soddisfatto a metà – dichiara Rudy Michelini – perché dalla gara di casa mi aspettavo qualcosa in più, visto che l’anno scorso sono arrivato secondo assoluto, e per la seconda volta. Abbiamo avuto un po’ di sfortuna, forse un po’ troppa, che certo non ha aiutato a contrastare degli avversari sempre molto veloci. PA Racing e Pirelli – che ringrazio per il grande supporto fornitoci in tutta la gara – hanno dato il massimo e mi dispiace non averli ricambiati con un finale migliore. Tuttavia valutiamo quanto ottenuto in ottica di Campionato Asfalto, dove abbiamo chiuso secondi assoluti, ed è un risultato importante. Ora pensiamo già al Rally di Sanremo, fra tre settimane, dove siamo determinatissimi a fare bene.”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi