Header ad
Header ad
Header ad

L’inedito Vangelo di Marco nella narrazione teatrale di Nicola Fanucchi e Piero Perelli chiude la Stagione al Teatro Colombo

L’inedito Vangelo di Marco nella narrazione teatrale

di Nicola Fanucchi e Piero Perelli chiude la Stagione al Teatro Colombo

Sabato 24 marzo 2018 ore 21.15 Teatro Colombo Valdottavo

Sabato 24 marzo alle ore 21.15 termina la fortunata Stagione di prosa del Teatro Colombo di Valdottavo sotto la Direzione Artistica di Silvio Bernardi con l’inedita lettura del Vangelo Secondo Marco con Nicola Fanucchi voce e Piero Perelli percussioni , adattamento e regia Nicola Fanucchi assistente alla regia Giulia Valenti, disegno luci Claudio Di Paolo, con l’assistenza alla fotografia di Carlotta Lucchesi e ufficio stampa Giulia Valenti.

Una produzione realizzata in collaborazione con Teatro Colombo di Valdottavo.

Nato dall’incontro di due conosciuti artisti lucchesi, l’attore Nicola Fanucchi e il musicista Piero Perelli, Secondo Marco è un’inedita narrazione teatrale del Vangelo secondo Marco, che ha debuttato nel meraviglioso palcoscenico di San Michele a Lucca.

Secondo Marco vuole essere una panoramica neutrale e democratica delle parole di Marco, coinvolgente non solo per l’approccio conferitogli da Fanucchi, quanto per la singolarità che anima il progetto, il quale vede duettare la sacralità del testo e la profanità di un sound a base di percussioni e suoni emozionali affidato a Perelli.

L’allestimento prevede un controllo e una regolatezza di scena che si equilibrano con il potere e l’influenza della parola. Il pubblico riscoprirà quello che è probabilmente il più antico dei quattro vangeli canonici del Nuovo Testamento grazie a una nuova lettura in cui la visione e il sogno potrebbero risultare la dimensione adeguata per ospitare le forti tinte emozionali di questa cronaca laico-religiosa.Al centro dello scenario c’è il fascino della buona novella ricca di metafore, le quali ci eleggono, probabilmente, come l’appendice dello spettacolo, in quanto uomini distanti (come non) da qualsiasi tema spirituale, nell’epopea volgare della raccomandazione e della materialità.

A Fanucchi il compito di collocare entro un campo etico-indefinito le gesta del protagonista, provvisto di tutte le caratterizzazioni umane che conferiscono accuratezza e profondità al tema esistenziale, materia troppo spesso uniformata in un nero senza sfumature. A modulare la tessitura narrativa c’è la batteria luciferina e celeste di Piero Perelli che stilerà dal vivo e in divenire il “suono di scena”.

Un cammino teatrale presentato per la prima volta proprio nello scenario di un teatro, quello del Teatro Colombo di Valdottavo, che prevede dunque, una forte reciprocità con un pubblico, il quale potrebbe assumere il carattere di un coro/specchio.

E’ un viaggio nelle parole di Marco e una fuga dalle icone più obsolete che troppo spesso attanagliano le letture sacre proprio nella settimana pasquale; ma al contempo un’urgenza perentoria di non rinunciare alla nostra vera natura.

Alle ore 17:00 si terrà una pomeridiana riservata all’Associazione Unitalsi in occasione del 60° anno dalla Fondazione della stessa.

biglietto unico eur. 10,00

prenotazioni: prenotazioni@teatrocolombo.it – 368453795

prevendita presso

spazio espositivo Livin’art
via della Cervia 19 Lucca

www.livinart.it

press@teatrocolombo.it – 368453795

www.teatrocolombo.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi