Header ad
Header ad
Header ad

Il 12 marzo all’Alfieri va in scena “PICCOLI CRIMINI CONIUGALI” con Michele Placido e Anna Bonaiuto

“PICCOLI CRIMINI CONIUGALI” con Michele Placido e Anna Bonaiuto

LUNEDI’ 12 MARZO ORE 21 al Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana

Lo spettacolo, inizialmente previsto per l’1 marzo, è stato rinviato per il maltempo a lunedì p.v.
I biglietti acquistati restano validi per lunedì. Si informa comunque che coloro i quali avessero acquistato il biglietto per l’evento e non potessero partecipare alla nuova data, potranno richiedere il rimborso entro e non oltre il giorno sabato 10 Marzo 2018 presso il punto vendita dove è stato acquistato il biglietto o, in caso di acquisto online, mandando un email a: info@bookingshow.com
Per chi l’ha acquistato presso l’Ufficio Pro loco Castelnuovo di Garfagnana sarà possibile richiedere il rimborso entro le ore 12,00 di sabato 10 Marzo 2018.

Un sottile gioco al massacro in cui i protagonisti consumano le proprie vite fra tradimenti e slittamenti del cuore.

Piccoli crimini coniugali racconta la storia di un uomo e una donna, marito e moglie, che si ritrovano improvvisamente a dover ricostruire la propria vita coniugale a causa della perdita di memoria del marito. Gilles, che è stato vittima di un misterioso incidente, ritorna a casa senza ricordare più nulla della sua vita passata e dei suoi sentimenti e cerca di ricostruirli attraverso ciò che la moglie, Lisa, gli racconta.

All’inizio l’uomo si abbandona alle parole della donna, poi, in un secondo momento, avanza qualche perplessità sulla limpidezza del suo racconto. Attraverso un dialogo serrato e continui colpi di scena si fa strada una verità inattesa. Come già in “Pensaci Giacomino” e in “Ma non è una cosa seria” Pirandello usa l’espediente del falso matrimonio su cui si confrontano personaggi costretti a togliersi la maschera dietro la quale hanno ingannato loro stessi e gli altri. Si rivela così il vero volto della varia umanità dei protagonisti. Chi finora era apparso al sommario giudizio degli altri un disonesto a cui affidare un’azione infame si rivela invece una persona rispettabile e chi agli occhi dei buoni borghesi godeva di alta considerazione, un marchese di alto lignaggio, si manifesta per quello che è: un uomo infido e mediocre nelle azioni e nei sentimenti.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi