Header ad
Header ad
Header ad

L’edizione 2018 del Premio Fedelta’ allo Sport sarà dedicata ai campioni del mondo

22.o PREMIO FEDELTA’ ALLO SPORT
HOTEL COUNTRY CLUB – LUNEDI 7 MAGGIO
UN’EDIZIONE DEDICATA AI CAMPIONI DEL MONDO

Il Premio Fedeltà allo Sport 2018 sarà un’edizione centrata sui campioni del mondo.Dopo le già annunciate premiazioni delle campionesse mondiali di Berlino 2002 Elisa Togut e Manuela Leggeri,riceveranno all’Hotel Country Club la sfinge d’oro anche Alberto Gilardino,campione del Mondo con gli azzurri nel 2006 e con il Milan l’anno successivo non che giocatore della Fiorentina dal 2008 al 2012, oggi ancora in campo all’età di 35 anni con lo Spezia in serie B.Nel corso della cena di Gala di Lunedi 7 maggio riceveranno la sfinge d’oro anche Luca Cantagalli soprannominato “bazoka”facente parte della generazione dei Fenomeni dell’Italvolley che vinse tre mondiali consecutivi(90-94-98),uno fra i più forti schiacciatori del mondo di tutti i tempi che vanta 305 presenze in azzurro,vincitore anche di 4 scudetti e della champions league nel 90.Un cast che si sta delineando che comprende anche l’indimenticata campionessa olimpica di Los Angelese 1984 Gabriella Dorio,vincitrice della gara dei 1500 metri piani e simbolo dell’Italia di atletica femminile.Con la Dorio salgono a 34 i campioni olimpici che hanno ricevuto a Lucca la sfinge d’oro.Una Manifestazione ideata ed organizzata da Valter Nieri che si avvale della preziosa collaborazione del Presidente onorario Stefano Gori e dei numerosi soci onorari fra i quali alcuni presenti fin dalla prima edizione come Giovanni Bianchi,Francesco Franceschini,Ivano Fanini,Antonio Torre,Alfio Castiglioni,Umberto Stefani e Ivo Orlandini.Per i campioni di volley e Gabriella Dorio i loro tifosi stanno preparando una accoglienza particolare,già tanti sono coloro che al Country Club si sono prenotati per esserci e per manifestare la loro ammirazione.Ma l’elenco dei premiati comprende anche il Re del rally,il pilota italiano,non che garfagnino di nascita,più titolato:Paolo Andreucci,vincitore di 10 titoli italiani in carriera e dopo la prima stella ancora in attività con il fiero proposito di allungare la sua già enorme collana di successi.Motivo di interesse del premio sarà anche Francesco Colonnese,indimenticato difensore di Inter,Roma,Napoli e Lazio ed i tifosi interisti ricorderanno il suo successo in Coppa Uefa nel 97-98.C’è insomma spazio per i rappresentanti di diverse discipline sportive ed in particolore per coloro che hanno tracciato un epoca vincendo negli sport che rappresentavano i titoli mondiali.Questi sono soltanto i primi nomi di un’edizione che mantiene fede alle attese arricchendo il suo albo d’oro con altri personaggi di rilievo.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi