Header ad
Header ad
Header ad

LA MILLE MIGLIA TORNA A LUCCA

Grande attesa per la corsa più bella del mondo che toccherà sette comuni lucchesi

LUCCA, 27 gennaio 2018 – La “corsa più bella del mondo”, la Freccia Rossa, la Mille Miglia: la capostipite di tutte le corse automobilistiche torna a Lucca dopo due anni di assenza. E lo fa in grande stile, attraversando il territorio provinciale da Altopascio fino a Pietrasanta. Un lungo corteo di auto d’epoca il 18 maggio si snoderà tra strade, paesi, città, tingendo di rosso ogni tappa: la macchina organizzativa, coordinata da Aci Lucca e innescata grazie alla collaborazione delle sette amministrazione coinvolte, è già partita.

Nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale, la 36° rievocazione delle Mille Miglia, nata nel 1927, e il suo passaggio da Lucca, sono stati presentati dal viceprefetto, Francesco Fabio Marzano, dal presidente di Aci Lucca, Luca Gelli, e dai delegati di Mille Miglia srl, Giuseppe Cherubini e Marcello Ferrari. Presenti alla cerimonia di presentazione anche il consigliere provinciale, Lucio Pagliaro, e i rappresentanti dei sette Comuni che partecipano all’iniziativa: Lucca, Altopascio, Montecarlo, Porcari, Capannori, Massarosa e Pietrasanta. A chiudere la l’evento, arricchito dalla proiezione di alcuni video commemorativi della corsa, è stato Luca Ciucci, delegato di Aci Lucca, che ha illustrato il percorso. Presenti in sala anche le numerose e indispensabili associazioni di volontariato che renderanno possibile l’accoglienza dei piloti e il corretto svolgimento della corsa. Inoltre, il pubblico presente è stato accolto da 11 macchine d’epoca, risalenti a prima del 1957, messe a disposizione dalla Balestrero Veteran.

Grande soddisfazione nelle parole di Luca Gelli, presidente di Aci Lucca, che si è iscritto alla Mille Miglia con la sua Bugatti 32 B del 1928: «Per la prima volta, e dopo due anni di assenza, la Mille Miglia ha unito e coinvolto buona parte del territorio provinciale lucchese. Il 18 maggio sarà un vero giorno di festa per tutti. La risposta delle amministrazioni, infatti, è stata immediata: in ogni comune ci saranno eventi collaterali, iniziative, appuntamenti che arricchiranno il passaggio delle auto: stiamo mettendo in piedi una macchina organizzativa complessa e molto strutturata, che si avvale del supporto indispensabile delle tante realtà associative attive sui singoli territori, oltre che dell’esperienza dell’Aci a gestire eventi di questo tipo. Lo dico con grande soddisfazione: assisteremo a una manifestazione straordinaria, dove protagoniste saranno le auto che hanno segnato un’epoca facendo conoscere lo stile italiano in tutto il mondo. Aci Lucca sta lavorando per supportare tutte le amministrazioni coinvolte, in quella che si sta trasformando in una rete di sinergie e collaborazioni mai vista prima, capace di promuovere il territorio e le sue bellezze».

LA CORSA. Nella giornata di venerdì 18 maggio il corteo delle 450 auto entrerà nel territorio lucchese da Altopascio. Da qui attraverserà Montecarlo, Porcari, Capannori e si fermerà a Lucca, dove le vetture d’epoca saliranno sulle Mura e, dopo un giro, si fermeranno per una sosta all’Ex-Cavallerizza. Mentre gli equipaggi pranzeranno all’interno dello stabile, le auto resteranno esposte per poter essere ammirate. Intorno alle 14.30, il corteo riprenderà la sua corsa, fermandosi in piazza Napoleone per il controllo orario e per la presentazione degli equipaggi dal palco che sarà allestito per l’occasione. La Mille Miglia proseguirà quindi alla volta di Massarosa e di Pietrasanta per poi riprendere il cammino in direzione di Parma e infine Brescia. Alla corsa più bella del mondo possono partecipare auto i cui modelli abbiano già preso parte ad una delle edizioni di velocità, disputate tra il 1927 e il 1957. Un convoglio internazionale, quindi, che da sempre attira l’attenzione di molti equipaggi stranieri, colorerà Lucca e la sua provincia dei colori dello stile, della classe e della storia tutta italiana. Per ulteriori informazioni: www.1000miglia.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi