Header ad
Header ad
Header ad

Teatro dei Rassicurati di Montecarlo: Ancora possibile fare l’abbonamento è conveniente e facile

Comune di Montecarlo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e associazione And Or
Al via la Stagione di Prosa del Teatro dei Rassicurati di Montecarlo
Ancora possibile fare l’abbonamento è conveniente e facile
Sette spettacoli di eccellenza con grandi nomi del teatro, della televisione e della musica

Prosegue la possibilità di sottoscrivere gli abbonamenti per la nuova stagione di Prosa del Teatro dei Rassicurati di Montercalo con formule diverse, per più spettacoli, per un programma attento al rapporto qualità/prezzo. Sarà possibile aggiudircasi la visione di sei spettacoli a 55 euro con l’abbonamento intero e a 40 euro per il ridotto. Da quest’anno poi attiva anche una proposta per i giovani con un abbonamento under 18 a 32 euro.

La stagione di Prosa che partirà a gennaio propone sette spettacoli di grande attrattiva, che portano a Montecarlo eventi di eccellenza con grandi nomi del teatro, della televisione e della musica.

Il Teatro dei Rassicurati di Montecarlo punta sulla qualità, con un cartellone realizzato grazie alla positiva sinergia in atto da oltre 10 anni tra la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, circuito multi disciplinare di teatro, danza e musica, e il Comune di Montecarlo. Per la stagione 2018 i due enti, in collaborazione con l’associazione And Or margini creativi, hanno realizzato un programma incentrato sulla drammaturgia contemporanea, con interpreti di fama e proposte di teatro contemporaneo e musicale.

Il sindaco Vittorio Fantozzi e l’assessore alla Cultura Marzia Bassini hanno espresso soddisfazione per una stagione di prosa che valorizza il Teatro dei Rassicurati con una programmazione che punta all’eccellenza e offre un cartellone decisamente variegato, con grandi interpreti di fama nazionale.

Una proposta di qualità -, ha sottolineato Beatrice Magnolfi, presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus –, pensata per il territorio di Montecarlo, per un pubblico colto ed esigente, che merita un programma di alto livello, con spettacoli che valorizzano i nuovi linguaggi”.

L’avvio della stagione, giovedì 11 gennaio con lo spettacolo fuori abbonamento “Le donne di Chernobyl” è con una produzione “And or, margini creativi”: lo spettacolo nasce dalla testimonianza della famiglia Baturka che ha vissuto e subito il disastro di Chernobyl. La famiglia Baturka ci raggiungerà dalla Biellorussia e sarà presente in sala per assistere al debutto. Una narrazione delicata per ricordare e non dimenticare.

Mercoledì 17 gennaio straordinario debutto di “Bestia che sei”, con Angela Finocchiaro e Stefano Benni, un reading a due voci pieno di sorprese ed energia che non potrà che confermare la bellezza di questo binomio artistico.

A seguire, sabato 3 febbraio protagonista la musica con Paolo Jannacci Duet: Paolo Jannacci al pianoforte e Daniele Moretto alla tromba, ricerca artistica e lirismo fanno di questo duo una gemma del panorama musicale; non mancherà un omaggio di Paolo al padre.

Sabato 24 febbraio sarà la volta di “Maledetta Toscana”, viaggio cantato tra storie, aneddoti e canzoni per un divertentissimo saggio di antropologia umoristica regionale a proposito di una delle terre più conosciute, amate (e odiate) del mondo: nelle vesti di Cicerone Igor Vazzaz e La Serpe d’Oro, una delle realtà musicali più interessanti del nostro panorama, il cui primo disco “Toscani randagi” uscito in estate sta riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.

Si prosegue sabato 10 marzo, con “Petì Glassè”, il teatro de Gli omini che nasce dalla gente che passa per strada. Un piccolo varietà sulla grande varietà umana sviluppato attraverso il viaggio, l’osservazione, l’ascolto dello sconosciuto.

Sabato 24 marzoL’Intrusa”: la straordinaria Lucia Poli la Signora del teatro italiano, con la sua autenticità ed essenzialità riesce sempre a portare in scena oltre al personaggio anche la magia del personaggio. Un thriller psicologico in cui un anziana signora rischia la follia a causa di una misteriosa intrusa che si aggira nel suo appartamento.

L’ultimo appuntamento con il palco montecarlese sarà venerdì 19 aprile. Grande chiusura con Alessandro Benvenuti, che con il primo e il più amato tra i suoi cavalli di battaglia “Benvenuti in casa Gori” delinea, come solo lui sa fare, un tragicomico ritratto familiare, surreale, ma non troppo.

Gli spettacoli avranno inizio alle 21,15

BIGLIETTI

posto unico intero 15 euro

posto unico ridotto 10 euro

ABBONAMENTI (6 spettacoli)

posto unico intero 55 euro

posto unico ridotto 40 euro

posto unico ridotto under 18 32 euro

E’ possibile sottoscrivere gli abbonamenti dal 1 dicembre 2017.

RIDUZIONI

Giovani fino ai 29 anni e soci Ass. “And Or Margini Creativi”.

CONTATTI:

Biglietteria presso l’Ufficio Cultura del Comune di Montecarlo

via Roma 56, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13

tel. 0583/229725

Teatro dei Rassicurati

via Carmignani 14 – Montecarlo (Lu)

tel. 0583/22517 – culturaeturismo@comune.montecarlo.lu.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi