Header ad
Header ad
Header ad

BASKET LUCCA: Ancora un impegno casalingo per i ragazzi di coach Piazza

Geonova – Castelfiorentino

Ancora un impegno casalingo per i ragazzi di coach Piazza, la partita di venerdi prossimo ( 1 Dicembre 2017 ) fa parte di quelle partite che possono segnare il cammino della Geonova, il Castelfiorentino, insieme alla Virtus, incontrata lo scorso sabato, al Pino Dragons al Valdisieve incontrata ad inizio campionato e al Montale, sono state e sono per adesso, le squadre più difficili da affrontare, fanno tutte parte di quel gruppetto che guida la classifica della C Gold.

Classifica che vedeva fino allo scorso sabato la Geonova in fuga solitaria, ma dopo la partita amaramente persa in casa, con la Virtus, vede la prima posizione divisa tra tre squadre.

Il Castelfiorentino esce dalle due ultime giornate con una sconfitta subita dalla Virtus Siena e una vittoria, nell’ultima giornata di campionato, maturata contro il Valdisieve, un percorso per certi versi simile a quello della Geonova, con un attacco però meno incisivo, ad oggi, sono circa un centinaio i punti che separano le due squadre e una difesa leggermente più leggera, la differenza in questo caso sta sotto i trenta punti.

Anche per età media, Geonova e Castelfiorentino sono abbastanza simili, tre i senior per gli ospiti sotto il 1990 e tre per la Geonova e poi, per ambedue, un nutrito numero di ragazzi interessanti tra gli anni 97 e 2000, di cui due, per la compagine del Castelfiorentino, Montagni e Tozzi, quasi sempre in doppia cifra

Per questo incontro ci sarà in campo nuovamente Loni, ma potrebbero mancare all’appello sia Romano che Danesi, il primo già febbricitante in occasione della partita casalinga con la Virtus ed il secondo con addosso un po di malanni di stagione, vedremo se venerdi lo staff medico è riuscito s recuperarli.

Il morale della squadra è decisamente alto, malgrado la sconfitta subita, alto perché confrontandosi con la più forte pretendente alla vittoria finale, ha capito di esserci, di potersela giocare e forse se fosse stata a pieno regime, con dentro Loni e un Romano in perfetta salute probabilmente il risultato gli sarebbe stato più favorevole.

Adesso non rimane che aspettare le 20:30 di venerdi 1 Dicembre per giocarsela e riprendere il cammino vincente.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi