Header ad
Header ad
Header ad

BASKET LE MURA: Al Palatagliate arriva San Martino delle ex Gianolla e Mahoney

Lucca per tornare alla vittoria, venete a caccia del sesto successo consecutivo

Per l’ottava giornata del girone di andata la Gesam Gas & Luce Le Mura Lucca affronterà San Martino di Lupari.

La formazione ospite è tra le squadre più in forma del torneo. Appaiata al secondo posto in compagnia di Venezia e della stessa Lucca, la squadra di Abignente è reduce da 5 vittorie consecutive.

Le venete sono, forse, la compagine col maggiore tasso di esperienza del torneo.

Il gruppo che compone il quintetto gioca assieme già da molte stagioni, accanto alle ex Gianolla e Mahoney, rispettivamente il cervello e il leader tecnico della squadra, le lupe possono contare su Bailey, alla quinta stagione in maglia giallonera e Filippi, quattro campionati con la stessa divisa.

L’unico innesto rispetto allo scorso anno riguarda il pivot Orozsova, giocatrice interessante capace di segnare sia in post che lontano da canestro.

San Martino ha dimostrato, poi, di saper scegliere molto bene anche per la panchina, affiancando all’affidabile Tonello, due giovanissime di sicuro avvenire come Fassina (classe 99) e Keys (’98).

Il peso dell’attacco è sulle spalle delle americane Bailey, 13,75 punti a partita, e Mahoney, 13 di media per lei, il compito di inventare invece è affidato all’intramontabile, Angela Gianolla, 37 primavere e non sentirle, ancora dopo tanti anni, in vetta alla classifica degli assist, con oltre 5 assistenze di media a partita.

Proprio l’esperienza di San Martino è il punto su cui batte coach Loris Barbiero in presentazione gara “Sono una squadra che ha cambiato pochissimo e per questo hanno senza ombra di dubbio maggiore esperienza e una migliore conoscenza reciproca rispetto a noi, visto che sono tanti anni che giocano assieme per lo stesso allenatore. Hanno un gioco rodato sia in difesa che in attacco ma anche punti deboli, noi dovremo essere bravi a farli emergere il più possibile e prenderci i nostri vantaggi”.

Barbiero parla anche di motivazioni legate alla qualificazione Final Four in caso di vittoria “Onestamente non ci penso, siamo tutti focalizzati alla partita di domenica, abbiamo voglia di giocare una buona gara. Credo poi che le motivazioni siano date dal valore dell’avversario, una squadra che negli ultimi anni si attesta sempre tra le prime. Questa è una gara che dobbiamo vivere per quello che è: un match di alta classifica, che poi è quello che dice oggi il campionato”.

Palla a due fissata per domenica 26 novembre alle ore 18:00. Diretta streaming sul canale youtube di legabasketfemminile.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi