Header ad
Header ad
Header ad

BASKET: La Geonova Lucca vince il derby contro il Bama Altopascio

Geonova – Bama Altopascio

Prende via il derby lucchese con in campo per la Geonova, Drocker, Loni, Del Debbio, De Falco, Romano, per il Bama, Fiorindi, Orsini, Cappa, Meucci, Vannini, e come annunciato senza il suo allenatore Maurizio Romani in panchina, toccherà al capitano farne le veci.

Primo canestro firmato Bama, si era detto che sarebbe stata dura e faticosa, un primo quarto combattuto dove il Bama controlla la partita senza lasciare nulla, a sette minuti dal fischio di inizio le squadre sono praticamente in parità 13/12, Fiorindi Orsini e Vannini vanno a canestro, tenendo sempre l’inerzia del gioco, rispondono Loni, De Falco e Romano che riescono a mantenere la Geonova agganciata ai rosa/blu, la prima sirena suona ed il quarto è per gli ospiti.

Il Bama fa la sua partita, all’attacco, cercando di non far respirare i padroni di casa, ma soprattutto non facendogli prendere il ritmo partita, Fiorindi and company non mollano, ma l’inerzia è cambiata, questa volta è la Geonova che controlla, va in vantaggio e lottando  mantiene un piccolo tesoretto di punti che va ad aumentare nel corso del quarto, fino ad arrivare al più nove al riposo lungo

Al rientro dagli spogliatoi la Geonova prova a far valere il suo attacco, tentando a più riprese la fuga, i punti di vantaggio sono diventati 11, ma c’è ancora da lottare su ogni pallone, il Bama mantiene una buona aggressività, senza però riuscire a recuperare, una tripla di Cappa allo scadere del terzo da fiato agli ospiti, dando energia a tutta la squadra, il terzo quarto finisce con un tentativo di Romano a canestro stoppato dalla difesa rosa/blu.

Si riparte con due punti di Romano, e la risposta degli ospiti non tarda, Orsini va a segno Il Bama è ancora decisamente in partita, a sei dal termine i punti di vantaggio per la Geonova si sono ridotti a cinque, l’inerzia ancora cambia, sono gli ospiti ad avere in mano il gioco e a cinque minuti dal termine impattano grazie a due liberi 59/59.

La partita è sempre più tirata e spigolosa, tecnico a De Falco e Bama ai liberi per il sorpasso 61/63, Danesi ristabilisce il vantaggio casalingo con una delle sue bombe 64/63, ma il vantaggio dura il giusto il tempo di un time out, Del Debbio riporta la squadra avanti, ed è il momento dell’arrembaggio finale a colpi di canestro.

Manca ormai un solo minuto e l’Altopascio ha recuperato tutto quanto c’era da recuperare, il tabellone segna 68/68, Danesi riceve palla e lascia andare una tripla micidiale a soli 40 secondi dal termine, il Bama ha ancora la forza di reagire e prova in un assalto finale il tiro da tre che li porterebbe all’over time, ma la sirena suona e la Geonova mantiene l’imbattibilità, sei su sei e 12 punti in classifica, e come dice Piazza, andiamo avanti, una per volta.

17/18 – 24/17 –  14/16 – 16/20

17/18 – 41/32 –  55/48 – 71/68

Geonova

Drocker, Del Debbio 16, De Falco 10, Romano 20, Loni 14, Danesi 7, Balducci, Cecconi, Russo 2, Lombardi, Pierini, Giovannetti 2 All Piazza Ass Puschi

Bama

Orsini 23, Cappa 11, Meucci 6, Vannini 12, Fiorindi 14, Ghiarè 2, Azzolini, Pellicciotti, Cancello, Poggetti, Enabulele, Siena

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi