Header ad
Header ad
Header ad

Per “Incontri con le eccellenze” a Lucca c’è Irene Sanesi

Cultura, economia, musei.

Dal patrimonio culturale alla comunicazione, passando per la governance.

Appuntamento venerdì 10 novembre con Irene Sanesi, presidente dell’Opera di Santa Croce Firenze ed autrice per Franco Angeli

Incontri con le eccellenze, 17,30 Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca, ingresso libero

È domani, venerdì 10 novembre, l’incontro con la presidente dell’Opera di Santa Croce Firenze e della Fondazione per le arti contemporanee in Toscana (l’ente gestore del Centro per l’arte contemporanea L. Pecci), Irene Sanesi.

L’appuntamento è alle 17,30 nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca in piazza San Martino, a ingresso libero, per parlare di cultura, economia, musei: dal patrimonio culturale alla comunicazione, passando per la governance. Prosegue così il calendario di “Incontri con le eccellenze” che raccoglie grandi nomi della cultura, dell’urbanistica, dall’economia all’ambiente, dalla politica, della filosofia e della scienza, organizzato dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca insieme a Fondazione Lucca Sviluppo e dal Comune di Lucca, con la collaborazione dell’Accademia Nazionale dei Lincei e della Provincia di Lucca.

Economia e cultura: siamo tutti prosumer in un mondo dove more is different è il titolo dell’incontro con Sanesi, che è anche dottore commercialista e revisore contabile specializzata in revisione legale e fiscalità ed economia del terzo settore, con particolare riferimento alla cultura, ed opera per enti e soggetti di rilevanza nazionale oltre ad aver pubblicato per Egea e Franco Angeli soprattutto riguardo ad economia e valore del museo.

L’incontro intende esaminare le interazioni tra due ambiti solo apparentemente distanti: da un lato l’economia, con i sui fini paretiani (massimo risultato-minimo sforzo) e dall’altro la cultura, nelle sue molteplici declinazioni. All’interno di questa cornice si discuterà degli effetti della globalizzazione e della complessità, variabili cruciali del nostro tempo, e di come si sia evoluto l’homo oeconomicus attraversando la storia (sapiens-faber-ludens-saecularis) fino a giungere a codificare quella strettissima quanto fruttuosa interrelazione tra economia e cultura.

Da una nuova visione del patrimonio culturale al design della governance fino alla creazione di valore e alla comunicazione oltre i numeri: sono questi i temi specifici che saranno trattati.

L’introduzione sarà di Oriano Landucci, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Alberto Del Carlo, presidente della Fondazione Lucca Sviluppo e del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini.

Gli “Incontri con le eccellenze” proseguono così: martedì 14 novembre Valdo Spini interviene sul tema “Mutamenti climatici e politica ambientale”; mercoledì 22 novembre Pier Franco Quaglieni, sull’influenza della figura di Pannunzio nella sua vita; mercoledì 6 dicembre Stefano Capaccioli, su “Bitcoin, blockchain smart contract e altre diavolerie del far web”, giovedì 7 dicembre Giuseppe O. Longo sull’affascinante e problematico rapporto tra uomo e tecnologia.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi