Header ad
Header ad
Header ad

RALLY: Luca Panzani veloce e sfortunato al “Due Valli”

Luca Panzani veloce e sfortunato al “Due Valli”

Di nuovo affiancato da Sara Baldacci, lo scorso fine settimana é tornato alle gare con la Ford Fiesta R5 all’ultimo atto del tricolore rally.

Una “toccata” nella prima tappa ed un guasto nella seconda gli hanno tolto una possibile soddisfazione.

Appagamento, soprattutto, per i riscontri cronometrici messi in mostra, conferma dell’ottimo lavoro di sviluppo operato sugli pneumatici Hankook.

 Lucca, 16 ottobre 2017 – Luca Panzani, è tornato via dalla trasferta tricolore, il XXXV Rally Due Valli di Verona, senza il sorriso.Tornato al volante della Ford Fiesta R5 del Team BalBosca dopo l’esordio con la vettura dello scorso luglio a Lucca (secondo assoluto), il giovane rallista lucchese, portacolori della scuderia ART Motorsport, di nuovo affiancato da Sara Baldacci, è incappato in un doppio ritiro che ha lasciato l’amaro in bocca.

Amaro in bocca soprattutto perché il feeling della ritrovata vettura “dell’ovale blu” gommata Hankook, nonostante fosse alla seconda esperienza di guida con essa, era parso subito importante, facendolo insediare subito nella top five della gara, insieme ai “nomi” del Campionato Italiano.

Purtroppo, durante la quarta prova speciale una “toccata” all’anteriore sinistro ha danneggiato ruota e sospensione costringendolo al ritiro. Ripartito poi nella seconda tappa, Panzani ha poi dovuto fermarsi nuovamente per un guasto tecnico alla Fiesta, nello specifico la cinghia dei servizi, che non gli ha consentito di proseguire la sfida.

Trasferta dunque amara sotto il profilo sportivo, ma non su quello tecnico, avendo constatato che il lavoro di sviluppo svolto sugli pneumatici Hankook si è rivelato importante, decisamente di soddisfazione. Gli pneumatici hanno risposto al meglio alle esigenze dettate dall’asfalto di gara ed anche il set-up alla Fiesta si è sempre riscontrato perfetto. Ne sono la dimostrazione i tempi fatti registrare già dall’avvio della gara scaligera, tenendo anche in considerazione il quanto poco Panzani conosca ancora la vettura.

Per quel poco che si è potuto vedere, il lavoro svolto con ERTS, la filiazione sportiva in Italia del costruttore di pneumatici sudcoreano, incentrato sul prevedere la stagione 2018, ha dato segnali importanti, quelli che serviranno per proseguire a programmare l’anno prossimo.

Proprio nell’ottica futura, a Verona era presente un tecnico di R&D Center di Hankook direttamente dalla Corea del Sud, per Seguire Luca Panzani e per gettare le prime ed importanti fondamenta del programma 2018.

DICHIARAZIONE DI LUCA PANZANI: “Purtroppo non è andata bene, un mio errore, del quale sono a scusarmi con la squadra e con i miei partner, ed una successiva problematica tecnica ci hanno privato di quello che avrebbe potuto essere un risultato eccellente. Eccellente lo è comunque stato sotto il profilo tecnico. Per quel poco che siamo stati in gara, con gli pneumatici Hankook abbiamo fatto vedere che possiamo stare ai vertici, considerando che siamo ad uno stadio iniziale del lavoro di sviluppo e considerando anche il fatto che ero alla seconda gara con la Fiesta. Quindi, pensare sempre in positivo e lavorare a testa bassa per il 2018. Mi ritengo fortunato perché ho un pool di persone che mi supporta e crede nelle mie capacità. Insieme stiamo appunto cercando di allestire una stagione prossima di alto profilo”.

Foto: Panzani in azione (foto Davide Bonaventuri)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi