Header ad
Header ad
Header ad

GIANLUIGI PARAGONE A LUCCA presenta il suo libro “GANG BANK”

Venerdì 20 ottobre ore 18   – Biblioteca Civica Agorà

GIANLUIGI PARAGONE A LUCCA

Venerdi 20 ottobre alle 18 presso l’auditorium della Biblioteca Agorà, in piazza dei Servi a Lucca, GIANLUIGI PARAGONE  presenta il suo libro dal titolo “GANG BANK  (Piemme).    L’incontro fa parte della rassegna “Autori all’Agorà” organizzata da LuccAutori – Premio Racconti nella Rete e Biblioteca Civica Agorà.  Intervengono Demetrio Brandi e Elena Marchini.  Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

GANG BANK – UN’ANALISI ACCESSIBILE E TAGLIENTE PER FORNIRE AL RISPARMIATORE LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER MEGLIO COMPRENDERE LE BANCHE E I MERCATI FINANZIARI.   PER LORO CI SIAMO INDEBITATI, ABBIAMO PERSO IL POTERE D’ACQUISTO, IL LAVORO, I DIRITTI E LE TUTELE SOCIALI. SE PENSATE CHE TUTTO QUESTO NON RIGUARDI LA VOSTRA BANCA, I VOSTRI SOLDI, LA VOSTRA VITA, VOI, VI SBAGLIATE DI GROSSO.

«Caro risparmiatore, i suoi soldi sono i nostri. Pertanto non ce li chieda, perché noi li facciamo girare nel nostro interesse. Nel caso non fosse soddisfatto del servizio, non importa: tanto non ci troverà. Siamo nell’era del mondo liquido, dei servizi immateriali, dei call center…». Non sarebbe meglio se ce lo dicessero così chiaramente, invece di illuderci con pubblicità da Baci Perugina? Almeno uno lo sa. Lo sa… Quelle che ci mancano in realtà sono le informazioni, è la conoscenza. Noi andiamo sulla fiducia, loro sulla nostra ignoranza. Loro sono il GangBank: un sistema di saccheggio instaurato dalle élite – colossi bancari, fondi d’investimento, agenzie di rating, multinazionali – che controllano la finanza globale. L’Italia è un tragico esempio. Per venticinque anni è stata un perfetto terreno di caccia. Con il beneplacito di politici complici, interessati, spesso inetti, il modello sociale e imprenditoriale italiano – che il mondo ci invidiava – è stato indebolito e smantellato. Al grido, ripetuto come un mantra da media e politici, di «il pubblico è male, il privato è bene», «siamo troppo spreconi» e «ce lo chiede l’Europa», ci siamo indebitati, abbiamo perso il lavoro, i diritti, le tutele sociali e democratiche. GangBank è un atto d’accusa senza sconti, che non ha paura di fare i nomi dei colpevoli e di svelarne i misfatti. Ma è anche uno sprone a informarsi e tutelarsi e un appello alla riscossa. A riprendersi, con l’arma della democrazia, tutto quello che ci spetta di diritto.

GIANLUIGI PARAGONE, Classe 1971, è stato vicedirettore di Rai2, rete sulla quale ha condotto anche la trasmissione L’ultima parola. È stato uno dei conduttori della trasmissione Benvenuti nella giungla su Radio 105. Dal 2013 conduce La Gabbia e La Gabbia Open su La7. È ideatore e protagonista di un one man show sui perversi intrecci tra finanza e politica, che viene rappresentato in vari teatri. GangBank è il suo primo libro.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi