Header ad
Header ad
Header ad

A Lucca a maggio torna la Mille Miglia

Novantuno anni dopo la prima delle ventiquattro edizioni di velocità, disputate dal 1927 al 1957, e delle tre con la formula del rally dal 1959 al 1961, venerdì 18 maggio 2018, la 36° rievocazione delle Mille Miglia tornerà a Lucca. Dopo due anni di assenza, infatti, la Freccia Rossa, la “corsa più bella del mondo”, passerà nuovamente dal nostro comune.

«Il rapporto con Aci Lucca ci vede impegnati come amministrazione comunale su vari argomenti – spiega l’assessore Stefano Ragghianti – che hanno sempre come filo conduttore la passione per i motori, la volontà di valorizzare e promuovere la nostra storia legata al mondo dell’automobile e l’impegno più esteso possibile per diffondere, a partire dalle scuole, la cultura della sicurezza stradale. L’organizzazione della Mille Miglia ha deciso per il 2018 di far passare il percorso anche da Lucca e questa è una notizia che ci riempie di soddisfazione e che, ancora una volta, vede il nostro territorio come luogo attrattivo per iniziative di grande livello e di ricercato spessore».

«La Mille Miglia – commentano il presidente e il direttore di Aci Lucca, Luca Gelli e Luca Sangiorgio – è un appuntamento che ci riempie di orgoglio. Nelle auto d’epoca che sfileranno sulle strade lucchesi rivive la storia d’Italia, la sua passione per i motori e tutta la nostra migliore tradizione. Per Aci Lucca supportare nuovamente l’amministrazione comunale nell’organizzazione logistica di questo grande evento sarà una bella soddisfazione e uno sforzo che compiremo per valorizzare ancora di più Lucca e il suo territorio».
Rispettando la tradizione inaugurata nel 1927, il percorso prenderà il via e terminerà a Brescia, attraversando mezza Italia, prima e dopo il giro di boa a Roma. Come avviene dal 2016, la Mille Miglia sarà disputata in quattro tappe per altrettante giornate ma, importante novità del 2018, la corsa – anziché il giovedì – prenderà il via un giorno prima, mercoledì 16, e tornerà a Brescia nel pomeriggio di sabato 19 maggio. La data, come da tradizione, anticipa di una settimana il Gran Premio di Monaco di Formula Uno. La prima tappa, con partenza nel pomeriggio di mercoledì 16 maggio, dopo il passaggio da Desenzano e Sirmione, dal Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio e da Mantova, Ferrara e Comacchio, si concluderà a Cervia – Milano Marittima.
Il giorno dopo, giovedì 17 maggio, dopo i passaggi a Pesaro e nella Repubblica di San Marino e l’attraversamento di magnifiche località come Arezzo, Cortona e Orvieto, la seconda tappa porterà i concorrenti a Roma, per la consueta passerella notturna nell’Urbe. Venerdì 18 il percorso resterà pressoché invariato fino a Siena, per poi deviare e raggiungere – ed ecco le novità dell’edizione 2018 – Lucca e la Versilia, fino a Sarzana e al Passo della Cisa. Il 1949 fu l’unico anno nel quale la Freccia Rossa valicò la Cisa: quello del 2018 sarà quindi un ritorno atteso da 59 anni. La terza tappa approderà a Parma: da qui, la carovana riprenderà il cammino sabato 19 maggio alla volta di Brescia. Risalendo verso l’arrivo, le vetture attraverseranno Lodi, disputeranno alcune prove all’interno dell’Autodromo Nazionale di Monza, per poi proseguire verso Bergamo e la Franciacorta.
ISCRIZIONI E REGOLAMENTO. Le iscrizioni apriranno il prossimo 24 ottobre: compilando schede e dati sul sito www.1000miglia.it, i proprietari di una vettura in possesso dei requisiti richiesti potranno presentare la loro candidatura per partecipare alla 36° rievocazione della “corsa più bella del mondo”. Saranno 440 le vetture ammesse alla corsa. Le iscrizioni chiuderanno alle 23:59 del 4 gennaio 2018 (orario italiano). Per ulteriori informazioni: www.1000miglia.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi