Header ad
Header ad
Header ad

Andrea Morini e la sua pizzeria “Da Cecio” nell’edizione 2018 del Gambero Rosso ora in libreria

Andrea Morini e la sua pizzeria “Da Cecio”

anche nell’edizione 2018 del Gambero Rosso ora in libreria

Scelta dai critici per la qualità degli ingredienti a km 0
e per il menu stagionale e mai scontato

Andrea Morini è Cecio, un pizzaiolo ormai di culto“. Esordisce così la seconda recensione che la Guida “Gambero Rosso Pizzerie d’Italia” dedica ad Andrea Morini della Pizzeria Da Cecio di Porcari (Turchetto), nell’edizione 2018 da poco uscita. Una conferma per Andrea, già apparso sull’edizione dell’anno scorso, che è “bravissimo nella scelta delle farine – così prosegue la recensione –, nella lievitazione sempre superiore alle 24 ore, ma anche nella scelta degli accostamenti fra i vari prodotti, con particolare attenzione per le eccellenze della zona.”

Il punto di forza di Andrea Morini è infatti la scelta delle materie prime: dalla Garfagnana, dal lungoserchio, pomodoro bio e mozzarella di solo latte italiano proveniente da piccole stalle toscane. A questo si aggiungono, come mette in risalto la Guida, le moltissime variazioni che si possono trovare Da Cecio, in base alla stagione ed ai prodotti che offre.

Sono emozionato e contento per questa conferma di apprezzamento nei confronti del mio lavoro – commenta Andrea Morini -. Un risultato che devo all’impegno di questi anni e al fatto che non mi discosto mai dai principi che mi sono dato in questo lavoro: prodotti di qualità, che scelgo io stesso da piccoli produttori, o cogliendo le verdure direttamente nei campi, con massima attenzione alla lievitazione e alla farina, che è sempre quella del Mulino Marino, azienda cuneese fra le prime in Italia ad aver lavorato con i cereali antichi, e di cui recentemente qui in pizzeria ho introdotto quella di Enkir, il grano più antico del mondo. Con l’autunno stiamo presentando novità sulle pizze, e ricominceremo con l’aumento della produzione dei panettoni. E poi torniamo al Desco, dove diamo appuntamento a tutti quelli che vogliono assaggiare!”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi