Header ad
Header ad
Header ad

A Camaiore il 23 settembre “Il castello medievale di Montecastrese rivive”

Sabato 23 settembre, nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 promosse dal MIBACT, il Gruppo Archeologico di Camaiore in collaborazione con il Civico Museo Archeologico di Camaiore organizza l’evento “Il castello medievale di Montecastrese rivive”.

Alle 16.30, con ritrovo presso Candalla, partirà la visita guidata all’area archeologica del Castello medievale di Montecastrese in località Lombrici (Camaiore) con rievocazione in costume delle antiche arti e mestieri, assaggi di salse e di vino cotto, attraverso un percorso a piedi partendo dalla località Candalla lungo il sentiero per Metato della durata di circa 30-40 minuti.

Il Castello di Montecastrese fu un feudo dei Corvaia e Vallecchia conquistato dal Comune di Lucca intorno al 1225. Un vero e proprio villaggio fortificato, la cui massima elevazione raggiunge i m 294 s.l.m., documentato già nel 1219 ma che gli scavi archeologici ci datano almeno al IX secolo. Recenti indagini archeologiche hanno permesso di riportare alla luce antiche abitazioni e i resti della chiesa con area cimiteriale intitolata a Santa Barbara e dalla quale si dice fu prelevata dai soldati pisani, intervenuti a soccorso del castello assediato dai lucchesi, una tavola lignea con madonna e bambino in stile bizantino, che fu allora trasportata a Pisa e oggi conservata e venerata nel duomo di quella città. Dell’area fortificata soprattutto sono visibili, sulla parte sommitale, i ruderi della torre a Monte oltre all’altra distante 200 metri detta a mare da dove si scorge un notevole panorama sulla costa. Numerose sono anche le tracce delle abitazioni, circa un centinaio, presenti sia nel cassero che nel borgo sottostante racchiuse dalla cinta muraria esterna il cui perimetro supera i 900 metri e la cui altezza, rimasta in pochi casi supera i quattro metri di altezza.

Per informazioni: museo@comune.camaiore.lu.it 0584/986366 – cell. 3899366414 Luca Santini)

In caso di pioggia la manifestazione sarà rimandata alla settimana successiva.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi