Header ad
Header ad
Header ad

Sì ai lumini per la processione della Santa Croce. Non ci saranno i fuochi d’artificio e il ricevimento di palazzo Orsetti.

LUCCA – Si è riunito stamani in Comune il comitato per la processione della Santa Croce.
All’incontro, cui è intervenuto anche il sindaco Alessandro Tambellini, erano presenti il capo di Gabinetto e l’ufficio cultura del Comune di Lucca, Don Michelangelo Giannotti e Don Emilio Citti per la Diocesi, Paolo Mandoli del comitato organizzatore.

A seguito dell’incidente avvenuto lo scorso venerdì 1 settembre in via Vittorio Veneto, dove hanno perso la vita Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini mentre stavano collocando le strutture dei lumini per la processione del 13 settembre, il comitato ha ribadito l’intenzione, già espressa dal vescovo Italo Castellani e dal sindaco Alessandro Tambellini, di eliminare i segni della festa esteriore in segno di lutto e rispetto nei confronti delle famiglie dei due operai.

E’ stato dunque deciso di annullare lo spettacolo pirotecnico che tradizionalmente si svolge al termine della processione e di annullare il tradizionale ricevimento che si svolge a palazzo Orsetti prima della processione: per questo motivo il sindaco Tambellini incontrerà i sindaci e le autorità cittadine direttamente in San Frediano.

Per quanto riguarda i lumini apposti sugli edifici lungo le strade dove si svolge la processione, il comitato ha deciso di apporli, in considerazione del significato meramente religioso che hanno, come simbolo della luce della fede che vince sulle tenebre. Soltanto nel luogo dove è avvenuto l’incidente i lumini saranno collocati a terra anziché alla finestra dell’edificio.

Durante la processione della Santa Croce ci sarà un particolare momento di raccoglimento in corrispondenza di questo stesso luogo dove hanno perso la vita Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi