Header ad
Header ad
Header ad

Mauro Moriconi e la sua arte digitale in mostra a Lucca

Prosegue il programma delle mostre espositive della Fondazione Banca del Monte di Lucca
Mauro Moriconi e la sua arte digitale in mostra a Lucca

Inaugura il 9 settembre 2017 alle 18 al Palazzo delle esposizioni in piazza San Martino

Fotografie, stampate su alluminio e incise: per dar vita ad immagini che celebrano in modo originale la contemporaneità della vita e le sue molteplici espressioni.

Inaugura il 9 settembre alle 18 la personale che raccoglie il meglio della produzione degli ultimi sette anni del digital artist Mauro Moriconi, al Palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, in piazza San Martino, 7. L’esposizione resterà aperta e visitabile ad ingresso gratuito, dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 19,30 fino all’8 ottobre.

Questo giovane artista lucchese – sottolinea Oriano Landucci, presidente della Fondazione BML – ha scelto alcuni temi che sviluppa in una serie di immagini, generalmente nove per serie, che rivelano tutto il suo talento e la sua accurata preparazione, sia tecnica che culturale. Le quattro serie hanno titoli precisi e gli attori che le animano caratteristiche studiate e determinanti; ogni immagine racconta una storia ricca di suggestioni. La tecnica da lui elaborata vede immagini fotografiche tutte stampate su lastre di alluminio spazzolato e, di volta in volta, secondo il pensiero dell’artista, incise in alcune sue parti, rendendo ogni foto un’opera unica”.

Gli scatti presenti in mostra – si legge nell’introduzione a firma Paola Martini al catalogo della mostra edito dalla Maria Pacini Fazzi editore – testimoniano non solo una consolidata cifra stilistica, in cui il medium fotografico è arricchito da suggestive incisioni che esaltano le luci e le ombre delle

immagini, ma anche la presenza di uno sguardo attento ai meccanismi di trasformazione della società, agli elementi di rottura e continuità con la tradizione artistica e al loro riverbero nella lettura della realtà contemporanea”.

Mauro Moriconi, nato a Lucca nel 1980, diplomato al liceo artistico di Lucca, ha frequenta l’Accademia di Belle Arti a Firenze e fino al 2004 ha lavora e studiano a Lisbona, dove ha realizzato la sua prima personale. Tornato nel 2004 a Firenze, ha condotto uno studio approfondito sull’opera di Mimmo Rotella, conosciuto nel suo studio di Milano e dal quale ha imparato la tecnica del décollage. Tra il 2004 e il 2007 ha esposto le sue opere realizzate con la tecnica appresa da Rotella alla galleria Ken’s Art Gallery di Firenze. Nel 2007 Moriconi crea la sua prima lastra fotografica incisa su alluminio: questa tecnica innovativa segna per l’artista uno svolta espressiva e diventa la chiave del successo che lo porta a collaborare con la Galleria Catm Ny di New York e Soho Gallery a Beverly Hills negli USA. Nel 2008 ottiene il riconoscimento dal Comune di Prato come miglior artista emergente. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con la Galleria di arte Contemporanea Die Mauer di Prato e nel 2013 viene selezionato per la fiera Internazionale di Fotografia a Milano Mia Fair. Nel 2015 viene selezionato dal Centro per l’arte contemporanea Pecci di Prato per la mostra TU35. Nel 2017 partecipa nuovamente alla fiera Internazionale di Fotografia a Milano Mia Fair con la serie Un-familiar e la versione Polaroid della stessa.

La mostra resterà aperta fino all’8 ottobre, ad ingresso libero.

Orario: da martedì a domenica 15,30 – 19,30.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi