Header ad
Header ad
Header ad

Antonello Venditti incanta il pubblico di Villa Bertelli

Antonello Venditti, in occasione dei suoi 40 anni di carriera, delizia il pubblico di Villa Bertelli con 24 brani scelti fra classici e canzoni più recenti, per oltre due ore di concerto. La Big Band guadagna il palco alle ore 21:45, seguita dopo poco dal cantautore che apre con “Raggio di luna” e “I ragazzi del Tortuga”, e saluta i presenti sottolineando come il concerto estivo di Forte dei Marmi sia ormai diventato un appuntamento fisso.

Dopo “Giulio Cesare” fa la sua comparsa sul palco il campione del mondo Paolo Rossi, che assieme a Venditti racconta degli aneddoti post-vittoria mondiali dell’82.  La serata prosegue da un classico all’altro, “Sotto il segno dei pesci”, “Sara”, “Ci vorrebbe un amico”, “Notte prima degli esami”. Il cantante risponde alle richieste del pubblico dicendo che per una sera le canzoni sulla “sua Roma” saranno escluse dalla scaletta, per scaramanzia.

Il finale è riservato ai successi degli anni ’80/’90, come “Alta marea”, “Benvenuti in paradiso”, “In questo mondo di ladri” e “Ricordati di me”, con Venditti che riesce a scaldare anche il pubblico in un primo momento un po’ compassato e augura a tutti un buon ferragosto.

di MATTIA CASTAGNOLI

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi