Header ad
Header ad
Header ad

Si corre il 52° Rally Coppa Città di Lucca

Una novantina di equipaggi al via del 52° Rally Coppa Città di Lucca

UNA NOVANTINA GLI EQUIPAGGI CHE HANNO ADERITO ALLA 52° EDIZIONE DEL RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA. MICHELINI FAVORITO CON LA FORD FIESTA WRC. LA MANIFESTAZIONE, ORGANIZZATA DALLA SCUDERIA BALESTRERO, E’ IL SECONDO APPUNTAMENTO STAGIONALE DELLA COPPA ITALIA OLTRE CHE SETTIMO DEL CAMPIONATO TOSCANO ACISPORT

Saranno una novantina gli equipaggi che parteciperanno all’imminente edizione del Rally Coppa Città di Lucca che coinvolgerà Lucca e i territori limitrofi per questo secondo appuntamento della Coppa Italia 3° zona dei quattro in programma. Partirà con il numero uno il locale Michelini che con la Ford Fiesta WRC cercherà di riscattarsi dal ritiro dello scorso anno per un principio d’incendio, analoga importante vettura sarà anche nelle mani di Zuffardini. Sicuramente le due WRC presenti dovranno vedersela con il numeroso lotto di vetture della performante classe R5 come la Ford Fiesta di Pinelli protagonista del Campionato Regionale Acisport dove è al comando in coabitazione conArtino(non presente) e di Lenci invece alla guida della usuale Peugeot 306 Maxi. Da seguire anche la gara delle due Hyndai i20 R5 del milanese “Pedro” e del pratese Guarducci, quest’ultimo in lizza per la Coppa Italia avendo guadagnato già quattro punti con la terza piazza conquistata al Rally del MatesePanzani invece debutterà proprio con la Ford Fiesta R5 e vista la sua capacità di adattamento sarà un pilota da tenere particolarmente sott’occhio. Interessante anche la presenza del poliedrico Simone Lenzi al debutto con la Mitsubishi Space Star versione R5 che ha mostrato sempre ottime doti velocistiche indipendentemente dalla vettura a disposizione. Presente anche il “senatore” da corsa Marcucci da sempre appassionato di macchine con la Peugeot 207 Super 2000Fredducci e Casipolicon le rispettive Mitsubishi Lancer Evo IX dovrebbero ben adattarsi al veloce percorso allestito e Mori con il BMW M3 potrà dire la sua nella gara di casa oltre che dare spettacolo con la vettura a trazione posteriore tedesca. Gaddini e Della Maggiora potranno sfruttare l’esperienza accumulata con le proprie Renault Clio S1600 mentreGiannini dovrà adattarsi ad analoga vettura. Il forte pilota pistoiese Gasperetti ritorna per l’occasione alla Renault Clio 3T mentre Tognozzi dopo alcune gare su terra ritorna all’asfalto con la Clio R3C e dovrà vedersela con Simonetti, Boncristiani e Fanucchi, quest’ultimo all’esordio con la vettura francese. Anche le “piccole” vetture della classe R2B potranno ben figurare con la Peugeot 208 come Pierotti (quarto lo scorso anno) e Paolinelli all’esordio con la 208 (quest’ultimo addirittura secondo lo scorso anno con la Clio S1600), Vigilucci (protagonista al recente Rally Valdicecina), Giovacchini, Della Maggiora ed il rientrante Matteucci. Aspettative anche per le sempre efficienti Renault Clio Williams di D’Arcio (in evidenza con vittorie assolute nei rallyday), Villa, Lazzereschi, Ferroni e la Bandini. Certo tutti non potranno essere citati e molti altri saranno sicuramente i protagonisti sia a livello di assoluta che nelle singole classi essendo la peculiarità dei rally l’incertezza fino all’ultimo metro.

Relativamente alla gara, il Rally Coppa Città di Lucca avrà il format della edizione scorsa ben apprezzato dai partecipanti e dagli appassionati con partenza della manifestazione alle ore 13.00 di sabato 29 luglio ed arrivo alla mezzanotte entrambi dal favoloso palcoscenico naturale del Caffè delle Mura.

La gara quindi entrerà nel vivo venerdì 28 luglio con le verifiche pre gara dalle ore 21.00 alle ore 24.00 e sabato 29 luglio dalle ore 09.00 alle 10.30 presso il Foro Boario Via per Camaiore – Lucca. Otto i tratti cronometrati in programma tripla ripetizione delle prove di San Rocco (km. 11,27) e delle Pizzorne (Km. 11,60) e doppia effettuazione di Cune (Km. 8,50), in tutto saranno ben Km. 85,61 di prova speciale su un percorso globale di Km. 332,14.

Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa presso Hotel Eurostars Toscana in Viale Europa – Lucca.

Lo scorso anno la gara è stata caratterizzata da una miriade di colpi di scena che hanno reso incerto il risultato fino all’ultimo metro, alla fine ha vinto il duo Lucchesi-Ghilardi con la Renault Clio S1600 che ha preceduto un deciso Paolinelli Kubica entrambi su analoga vettura. Ma non è stata così netta la definizione della classifica in quanto molti eventi hanno influenzato il risultato come il ritiro di Michelini nella prima parte di gara quando era al comando all’esordio con la Skoda Fabia R5 o al ritiro, sempre quando era al comando del corso Santoni a poche centinaia di metri dal palco d’arrivo per essere stato centrato da una macchina che non aveva rispettato uno stop mettendo fuori uso la vettura. Inoltre anche Kubica aveva subito un ritardo proprio nell’ultima prova per una foratura che gli aveva fatto perdere oltre due minuti.

Soddisfazione per la scuderia Balestrero che per voce di Pierangelo Brogipresidente del Comitato organizzatore ha così commentato l’avvicinarsi della gara: ”Siamo molto contenti della qualità degli iscritti e del numero, attendiamo oramai lo svolgimento per goderci lo spettacolo. E’ stata un’edizione impegnativa e voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno dato una mano e tutti coloro che ci permetteranno di effettuare la manifestazione che coinvolge centinaia di persone, grazie anche ai partecipanti e buon divertimento a tutti.”

Non resta che attendere chi sarà il successore di Lucchesi, numerosi potranno ambire ad iscrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro di questa manifestazione che è tra le più longeve del panorama rallystico non solo toscano ma a livello nazionale.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi