Header ad
Header ad
Header ad

CINEMA ALL’APERTO: I film in programma in settimana a Villa Bottini

I film della settimana in programma per la rassegna CINEMA VILLA BOTTINI 2017. Le proiezioni si terranno all’aperto, nei bellissimi giardini della villa, nel centro storico di Lucca.

L’inizio delle proiezioni è previsto per le ore 21:30

PREZZO

oIntero: 6,00 euro
Ridotto: 5,00 euro*
Riduzione anziani: tutti i giorni

Sabato 22

È SOLO LA FINE DEL MONDO

di Xavier Dolan con Gaspard Ulliel, Nathalie Baye, Léa Seydoux; Francia, 95′ Drammatico

Louis, giovane scrittore che da tempo ha lasciato la sua casa di origine per vivere a pieno la propria vita, torna a trovare la sua famiglia con una brutta notizia. Ad accoglierlo il grande amore di sua madre e dei suoi fratelli, ma anche le dinamiche nevrotiche che lo avevano allontanato dodici anni prima. L’ennesima prova d’autore per Xavier Dolan, vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes.

Domenica 23

INSOSPETTABILI SOSPETTI

di Zach Braff con Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin; USA, 126′ Commedia Prima Visione

Tre vecchi amici, stufi di star seduti tutto il giorno su una panchina al parco, cercano un modo per dare una svolta alla propria vita. Pressati dal bisogno di pagare le bollette e sbarcare il lunario, si trovano costretti a deviare dalla retta via, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati dei loro soldi. Una gran prova da attori per Morgan Freeman, Michael Caine e Alan Arkin.

Lunedì 24

ROSSO ISTANBUL

di Ferzan Ozpetek con Halit Ergenç, Tuba Büyüküstün, Nejat Isler; Italia, 115′ Commedia

Ferzan Ozpetek porta sul grande schermo il suo romanzo autobiografico, Rosso Istanbul. Come nel libro, anche nel film il protagonista è un affermato regista turco che un giorno decide di tornare nella capitale turca, dov’è nato e dove ha trascorso infanzia e adolescenza. Un ritorno a casa improvviso, il suo, che gli riserverà non poche sorprese.

Martedì 25

LA LA LAND

di Damien Chazelle con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons; USA, 126′ Musical  Versione originale con sottotitoli

Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all’altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni. Sei Premi Oscar e sette Golden Globe lo rendono a tutti gli effetti “il film dell’anno”.

Mercoledì 26

IL DIRITTO DI CONTARE

di Theodore Melfi con Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe; USA, 127′ Biografico

Tre donne afro-americane, Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson lavorano alla Nasa e sono le menti brillanti che hanno messo a punto il primo programma di missioni spaziali che ha portato uomini come l’astronauta John Glenn in orbita. Il film racconta la loro storia, su quanto i loro studi abbiano influito a contrastare gli stereotipi razziali. Tratto da una storia vera, di quelle che vale la pena siano raccontate.

Giovedì 27

LA MUMMIA

di Alex Kurtzman con Tom Cruise, Sofia Boutella, Annabelle Wallis; USA, 107′ Azione

Un gruppo di archeologi e militari profana una cripta inesplorata nelle profondità del deserto, risvegliando la creatura millenaria che vi è sepolta, la principessa Ahmanet, il cui destino le è stato ingiustamente strappato via nel fiore degli anni. Il nome, che rievoca la dea egizia del Caos, dice molto sulle inquietanti intenzioni dell’antica regina… Una nuova avventura per Tom Cruise.

Venerdì 28

LASCIATI ANDARE

di Francesco Amato con Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris; Italia, 102′ Commedia

Uno psicanalista deve rimanere impermeabile alle emozioni che gli scaricano addosso i pazienti. Ma nel caso di Elia, c’è il sospetto che ormai la lucidità sia diventata indifferenza. Ed è così che nella sua vita irrompe Claudia, una buffa personal trainer con un’innata capacità di trascinare nei suoi casini chiunque le capiti a tiro. Toni Servillo nel ruolo più divertente della sua lunga carriera.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi