Header ad
Header ad
Header ad

Luca Panzani nel “tricolore” rally: al “San Marino” un rientro esaltante

Il pilota lucchese, di nuovo affiancato da Sara Baldacci, al debutto su fondo sterrato con la Peugeot 207 S2000 ha finito in ottava posizione assoluta, quinto tra gli iscritti al “terra”.

Adesso mente e cuore sono per il grande salto al “Città di Lucca” con una Ford Fiesta R5.

Lucca, 18 luglio 2017 –  Luca Panzani è tornato a far parlare di sé nel contesto del Campionato Italiano Rally. Il vice Campione tricolore in carica “due ruote motrici”, lo scorso fine settimana si è di nuovo gettato nella mischia tricolore in occasione del 45° Rally di San Marino, valido sia per il Campionato assoluto che per il tricolore “terra” cui è iscritto.

Panzani, portacolori della scuderia ART Motorsport, di nuovo affiancato da Sara Baldacci, ha chiuso l’impegno in ottava posizione assoluta, quinto tra gli iscritti al “terra”, di nuovo al volante della Peugeot 207 S2000 del Team BalBosca, supportato ufficialmente da Hankook Competition mediante l’appoggio diretto di ERTS, la struttura livornese che gestisce il programma agonistico italiano del costruttore di pneumatici coreano.

E’ stata una prestazione di alto livello, quella di Panzani e Baldacci, in considerazione dell’essere stata la sola seconda esperienza del driver con la 207 S2000 (al Ciocco, lo scorso marzo con la stessa vettura giunse settimo assoluto), la prima su fondo sterrato, per cui era una dimensione tutta nuova in una gara che si è rivelata estremamente dura e contro avversari dotati di vetture di una generazione avanti.

L’obiettivo di Panzani era esclusivamente quello di proseguire a maturare esperienza con una vettura a quattro ruote motrici, un lavoro iniziato dal Ciocco lo scorso marzo che guarda al futuro del pilota, il quale ha confermato essere una delle più concrete giovani realtà del rallismo nazionale.

Il 2017, per lui, è una stagione infatti interlocutoria: non essendo stato possibile allestire un programma completo di vertice, insieme ai partner è stato deciso di procedere con il fare esperienza con vetture importanti e grazie anche all’apporto di ERTS Hankook Competition il lavoro di questa stagione viene svolto in ottica 2018.

DICHIARAZIONE DI LUCA PANZANI: “Alla fine è venuto fuori un risultato credo di alto profilo, considerando le difficoltà della gara a tutto tondo, da quelle del percorso a quella di essere al debutto sulla terra con una trazione integrale che guidavo per la seconda volta, oltre che adattarmi agli pneumatici. Pneumatici che devo dire mi hanno dato ottime sensazioni sia si scorrevolezza che di tenuta e resistenza, siamo stati tra i pochi che non abbiamo forato. La macchina, pur di categoria inferiore alla concorrenza, è stata perfetta, credo che meglio di così non potevo volerla, abbiamo spesso avvicinato i tempi delle R5 e questo ci è stato di grande soddisfazione, considerando anche che per ovvii motivi non potevamo essere al 100% del rendimento. Ringrazio Hankook ed ERTS per avere investito su di me ed i miei sponsor e partner per il loro prosieguo al mio fianco, spero di averli ripagati con quanto fatto. Ringrazio la squadra per il grande lavoro che ha fatto, davvero perfetti, grazie anche Sara Baldacci, tornata al mio fianco con la sua grinta. Un grazie anche ai tanti amici che sono venuti a sostenerci in gara. Adesso il pensiero va all’imminente Rally di Lucca, un momento importante, un nuovo esame, il mio debutto con una vettura di categoria R5, la Fiesta, sempre di BalBosca”.

Foto : Panzani-Baldacci in azione a San Marino.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi