Header ad
Header ad
Header ad

Stefano Martinelli al “San Marino”: obiettivo consolidare la leadership nella gara che è il crocevia tricolore

Al comando delle classifiche del “tricolore” R1 e del Trofeo Suzuki, il pilota barghigiano questo fine settimana andrà a giocarsi una fetta importante della stagione. Al suo fianco debutta il pistoiese Iuri Rosignoli.

10 luglio 2017

Stefano Martinelli veleggia indisturbato al comando della classifica nella ricorsa di ben due titoli. Per adesso, il pilota barghigiano é saldamente al comando della classifica provvisoria del Campionato Italiano R1 e del Suzuki Rally Trophy e questo fine settimana ha davanti a sé un compito estremamente delicato, al 45° Rally di San Marino sesta prova stagionale, su fondo sterrato.

 Il portacolori della scuderia GR Motorsport, al cui fianco debutterà il copilota pistoiese Iuri Rosignoli, ha programmato un doppio obiettivo, quello cioè di difendersi dagli attacchi degli avversari per uscire indenne da quella che si prospetta come una vera e propria battaglia, con un percorso molto duro e condizionata anche dal prevedibile caldo. Il “San Marino” nasconderà certamente molte insidie e capita nel momento topico della stagione, diventandone vero e proprio crocevia per le vicende delle due classifiche che Martinelli insegue, per di più affrontandolo con un nuovo copilota al suo fianco, con il quale dovrà trovare il miglior feeling nel più breve tempo possibile.

Il commento di Stefano MartinelliGià il Rally in Salento, lo scorso giugno, lo dovemmo affrontare “in difesa” senza perdere la concentrazione e senza fare errori, stavolta, con il percorso su terra, terra difficile, insidiosa e con anche il prevedibile caldo si dovrà porre la massima attenzione ad ogni minima mossa, ad ogni minima scelta.

Sarà una gara nella quale ci dovremo difendere, ma allo stesso tempo dovremo pure attaccare gli avversari, siamo di fronte al crocevia della stagione, chi ne uscirà indenne, dal “San Marino” non dico che potrà cantare vittoria, ma comunque guardare la parte finale della stagione con occhio diverso. Avrò al mio fianco Iuri Rosignoli, copilota che vanta una buona esperienza nelle gare su terra, ma abbiamo l’handicap di non aver mai corso insieme. Cercheremo entrambi di adattarci l’uno all’altro per portare la termine un compito difficile. Noi ci siamo!”.

Venerdì 14 luglio avrà inizio, da Piazzale Ceccarini a Riccione, la 45° edizione del San Marino Rally. I tratti cronometrati saranno in totale 14, 5 diversi per un totale di 125,87 km, 67,33 il sabato su 10 prove e 58,54 la domenica su 4 prove. La lunghezza totale del percorso è di 811,04 km.

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 e’ quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga.  Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest’anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

 

Foto: Martinelli in azione (Bettiol)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi