Header ad
Header ad
Header ad

A Lucca grande successo della mostra Artown che prosegue fino al 30 settembre

La mostra ” Artown, Collezione d’ Arte della Città di Lucca” visitabile presso i suggestivi spazi della casermetta S. Frediano sulle mura urbane di Lucca (l’ ingresso è sul piano della passeggiata della cinta muraria) sta riscuotendo veramente un grande successo. Gli artisti associati di Arte in Lucca hanno fatto e stanno continuando a fare un gran lavoro, ogni giorno infatti la loro presenza alla mostra è vitale ed importantissima e dà valore aggiunto a questo evento artistico-culturale unico e tanto atteso a Lucca e per la cultura stessa della nostra città. Ed è grazie alla volontà dell’Associazione Arte in Lucca, del Comune Città di Lucca, dell’Opera delle Mura e dell’Ufficio Cultura che, questo interessante vernissage di pittori del ‘900, finalmente è nato ed aperto al pubblico.

<<Artown, Collezione d’Arte della Città di Lucca – spiega una delle coordinatrici dei lavori, la pittrice lucchese Cinzia Coronese – è un evento storico che vede concretizzarsi dopo 40 anni l’intento di quella che è stata l’Associazione Lucchese di Arti Figurative che donò le prime 129 opere per costituire il Museo Civico di Arte Moderna della nostra città. E’ stato un impegno lungo e meticoloso che ha coinvolto in prima persona, oltre a me, la presidente di Arte in Lucca,il sindaco, il capo di gabinetto ed il presidente dell’Operadelle Mura (che ha finanziato i lavori nella casermetta), assieme a tutto il consiglio direttivo di Arte in Lucca e al Gruppo Memoria(sempre di Arte in Lucca) abbiamo cercato le opere dentro le varie sedi comunali, istituti scolastici con il “Boccherini” ed altri ancora. Infine le abbiamo catalogate, le abbiamo depositate in una stanza di Palazzo Parensi (gentilmente concessa dal Comune) e qui è iniziato il lavoro di pulitura, di restauro e di lucidatura delle opere sotto la guida della restauratrice Eleonora Rossi. E finalmente ecco che le prime 60 opere sono state messe in mostra grazie al gruppo degli allestitori e dall’8 giugno scorso, giorno dell’inaugurazione, gli associati stanno tenendo aperta la mostra>>.

Le 60 opere esposte portano le firme di molti artisti: Mario Abis, Elia Ajolfi, Ernesto Altemura, Eduard Arden, Giuseppe Ardinghi, Renato Avanzinelli, Francesco Barsocchini, Arnaldo Battistoni, Renato Borsato, Giovanni Brancaccio, Gastone Breddo, Antonio Bueno, Giovanni Cappelli, Mario Carlesi, Niccolò Codino, Andrea Colajanni, Arturo Daniele, Carlo Da Prato, Giuseppe De Gregorio, Luigi De Servi, Armando Donna, Giorgio Ferrero, Salvatore Fiume, Vincenzo Frunzo, Oscar Gallo, Franco Garelli, Giuseppe Giannini, Massimo Giusfredi, Emilio Greco, Fausto Maria Liberatore, Riccardo Licata, Mario Lippi, Arturo Momoli Longhini, Carlo Antonio Luporini, Leonella Marchetti, Mario Vellani Marchi, Rita Marsili, Alfredo Meschi, Arnaldo Miniati, Giuseppe Misticoni, Tony Muntzlinger, Rosario Murabito, Mario Nardi, Gualtiero Nativi, Pietro Nerici, Eugenio Pardini, Enrico Paolucci, Marco Pasega, Augusto Perez, Karl, Plettner, Giò Pomodoro, Antonio Possenti, Bruno Saetti, Giannetto Salotti, Renato Santini, Orfeo Tamburi, Riccardo Tosti, Lorenzo Viani, Bruno Zoni, Carmelo Zotti.

La mostra continuerà ad essere visitabile, ad ingresso libero, tutti i pomeriggi dalle ore 16 alle 19, fino a domenica 30 luglio e dopo la pausa estiva riaprirà il 19 agosto per proseguire fino al 30 settembre.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi