Header ad
Header ad
Header ad

Lucca e i Longobardi. Conquiste, traffici, pellegrinaggi…

SABATO 24 GIUGNO ALLE ORE 10 Giulio Ciampoltrini (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Toscana) concluderà questo primo ciclo di incontri, che ha visto protagonisti Lucca, La Tuscia e le vie per Roma, con una conferenza dal titolo LUCCA E I LONGOBARDI. VIE DI CONQUISTA, DI TRAFFICI, DI PELLEGRINAGGI.

Il sistema stradale costruito intorno a Lucca fra III e IV secolo d.C. diviene nel corso del VI secolo, durante le gurre fra Goti e Bizantini, anche asse strategico fondamentale per l’accesso all’Italia centrale; è, anzi, la principale via di comunicazione transappenninica dopo l’arrivo dei Longobardi in Italia e in Toscana.

L’antica via romana che raggiungeva la Garfagnana torna dunque ad avere un ruolo di rilievo non solo locale: rimane saldamente in mano bizantina la Via Flaminia, e quindi Lucca controlla uno snodo fondamentale per raggiungere l’Italia centrale dalla Pianura Padana.

Da via della conquista per i Longobardi a via di pellegrinaggio: questa è l’evoluzione ben documentabile, grazie a fonti scritte, agli inizi del secolo VIII. Da questo sistema nascerà, due secoli dopo, la Via Francigena.

L’evento si svolge al Lucca Via Francigena Entry Point nella sala polivalente al terzo piano, a cui si accede dalla biglietteria del museo a piano terra (Via dei Bacchettoni). Il costo dell’iniziativa è di 6 euro a persona e comprende l’ingresso al museo.

info@viafrancigenaentrypoint.eu

Lucca Via Francigena Entry Point

Via dei Bacchettoni 8, 55100 Lucca
0583.496554

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi