Header ad
Header ad
Header ad

Dap Festival di Pietrasanta: Giovedì 22 giugno il primo dei quattro spettacoli a teatro

Giovedì il primo dei quattro spettacoli del Dap Festival a teatro

Dance of the Invasion” il 22 giugno alle 21.30 al Teatro Comunale con grandi personaggi del mondo della danza contemporanea

Grande successo per il DAP Festival (Danza in Arte a Pietrasanta, tutti i giorni fino al 1 luglio) che ha debuttato lunedì scorso. Fino ad oggi Dap Festival ha portato le prove fuori dal teatro, all’interno del quale quotidianamente si svolgono le mastrerclass aperte anche alla visione del pubblico esterno. Ad insegnare e danzare per Dap Festival: coreografi e ballerini di fama internazionale, in vista del primo spettacolo a teatro che si terrà appunto giovedì, a cui seguiranno gli spettacoli (sempre nuovi e con artisti differenti) del 27, del 29, fino al gala finale del 1 luglio che invece si terrà in Versiliana.

Dance of the Invasion” è il titolo dello spettacolo di giovedì 22 al Teatro Comunale di Pietrasanta alle 21.30 (prezzo del biglietto 15 euro, 10 per gli allievi di scuole di danza), frutto del lavoro che in questi giorni hanno svolto artisti di fama internazionale provenienti da Messico, Brasile, Russia, Stati Uniti. Questi i nomi dei coreografi protagonisti della serata: Miriam Barbosa, Javier Dzul, Boris Shipulin, Adrienne Hicks e James Boyd.

Miriam Barbosa (brasiliana, esperta di gyrokinesis), giovedì al Teatro Comunale si esibirà in due passi a due con Javier Dzul (discendente da una dinastia di regnanti maya, nato e cresciuto nella giungla del Messico meridionale) intitolati “Blood memories” e “Wayob/Nahual”. La loro performance rientra nella specialità della danza aerea e si annuncia di grande impatto emotivo.

Il giovanissimo e talentuoso Boris Shipulin giunge invece a Pietrasanta da San Pietroburgo in compagnia dei colleghi Stanislav Ponomarev e Svetlana Pozdnyakova. Esponente di punta di alcuni fra i più noti talent show televisivi di danza nel suo Paese, è un esperto di contemporanea. Sua la coreografia di “Scales and a little bit more”, trasposizione in passi di danza di una relazione fra amanti da cui scaturiscono emozioni contrastanti (personificate dal ballerino Ponomarev), in cui danza insieme alla Pozdnyakova e a Ponomarev.

Infine, fra i protagonisti dello spettacolo del 22 giugno al Teatro Comunale, ci saranno Adrienne Hicks e James Boyd due danzatori in rappresentanza dell’America. Bianco e nero, opposti che si attraggono: Adrienne dall’Alabama e dall’Illuminate Artist of Light Off Broadway, James un professionista che ha accompagnato sul palco Elton John, Lady Gaga, Bruce Springsteen.

Dap è promosso dall’associazione New Dance Drama in collaborazione con il Comune di PietrasantaFondazione Versiliana e Centro Arti Visive con il patrocinio della Regione Toscana, Royal Danish Theatre, Troy University (Aladama) e del Consolato Generale Usa per la direzione artistica di Adria Ferrali e le associate di New York Susan Kikuchi e Cassey Kivinick. Dap Festival è stato possibile anche grazie alla sensibilità di Galleria d’Arte Contini, Henraux, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, Alexander Vaynshteyn.

Informazioni tecniche

Dove: sul territorio comunale di Pietrasanta, con luoghi focali il Teatro Comunale, il Parco della Versiliana e le principali opere d’arte collocate permanentemente in slarghi e piazze.

Prezzo biglietto: il biglietto d’ingresso alle tre serate di esibizione al Teatro Comunale (22, 27 e 29 giugno) costa 15 euro, con riduzione a 10 euro per gli allievi di scuole di danza. La serata di gala conclusiva del 1 luglio al Teatro La Versiliana costa 30 euro, 20 euro, 15 euro.

Tutte le informazioni sul sito: www.dapfestival.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi